Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
news
Halo 3

Uno studio rivela che i giocatori 'perdenti' molestano maggiormente le giocatrici

Analizzando un campione di partite di Halo, si è scoperto che i giocatori uomini che perdono insultano maggiormente le giocatrici con epiteti sessisti.

HQ

Uno studio condotto su Halo 3 (riportato dal Washington Post) ha scoperto che esiste una relazione tra le molestie nei confronti delle giocatrici online e le pessime performance videoludiche dei giocatori uomini, che le molestano con commenti sessisti.

In altre parole, si è scoperto che i giocatori "perdenti" tendono a reagire contro le donne con osservazioni sessiste, quando giocano. Lo studio - condotto da Michael Kasumovic e Jeffrey Kuznekoff, ricercatori presso l'Università del New South Wales e della University of Miami - ha preso in analisi 163 partite di Halo 3 (una piccolissima fetta di dati) e ha scoperto che i giocatori uomini che hanno alte prestazioni quando giocano, tendono a complimentarsi con gli altri giocatori, siano essi uomini o donne. Al contrario, in caso di sconfitta, i giocatori uomini tendono ad attaccare ed apostrofare, soprattutto le donne, con epiteti e frasi particolarmente sessiste. Questo non esclude dall'analisi anche uomini insultati da altri uomini, ma la differenza sta nel tipo di insulto rivolto (nel caso delle donne, di natura sessista).

Halo 3

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto