Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
The Surge 2

The Surge 2 - Provato

Ad appena due mesi dal lancio, abbiamo dato un'occhiata al sequel fantascientifico di Deck13.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Abbiamo tenuto gli occhi fissi sulla reinterpretazione in chiave fantascientifica del genere Souls-like di Deck 13 sin dal suo lancio e siamo andati a fondo in questa esperienza non solo con il gioco principale, ma anche sulle sue espansioni DLC di accompagnamento (A Walk in the Park e The Good, the Bad and the Augmented). Siamo rimasti soddisfatti del fatto che lo studio abbia deciso di farne un sequel in quanto l'originale era brutale, frenetico e caratterizzato da una meccanica innovativa in cui potevi strappare gli arti dei tuoi avversari e poi fonderli nel tuo esoscheletro per ottenere buff in attacco e difesa (davvero brutale) . Detto questo, e a soli due mesi dal lancio, abbiamo avuto l'opportunità di giocare le prime ore del gioco su PC e abbiamo potuto esplorare tre diverse aree della nuova ambientazione: Jericho City.

Non è mancato un effetto déjà vu quando abbiamo mosso i primi passi in The Surge 2 in quanto è praticamente identico a quello di The Walking Dead (oltre al cambiamento del tipo di minaccia, ovviamente). Ti svegli da un coma in un letto d'ospedale, miracolosamente incolume, ma solo per scoprire che la società è andata in rovina e una malattia nota come "Defrag Virus" ha colpito la città mandando i residenti alla follia e spingendoli a ridurre in poltiglia eventuali sopravvissuti. Non ci sono filmati appariscenti come nell'originale, ma abbiamo il sospetto che siano stati rimossi per portarci direttamente nel vivo dell'azione (guardando la pagina Steam, si fa accenno al fatto che l'aereo del nostro personaggio è stato buttato fuori dal cielo da una tempesta e questa scena è stata omessa, quindi sembra certamente probabile).

La prima differenza notevole è che The Surge 2 introduce il proprio sistema di creazione del personaggio piuttosto che restare con un protagonista insipido come l'originale. Qui, come in molti altri giochi di ruolo, puoi modificare dettagli come il genere del tuo personaggio, i lineamenti del viso, l'outfit e, forse, cosa più interessante, la loro precedente professione. Questi includono il funzionario di ricerca e salvataggio, l'ex contrabbandiere di armi e il veterano di Mining Wars, anche se non sappiamo ancora quale portata possa avere questa scelta sul gameplay o sulla storia. Ci è piaciuto avere la libertà di personalizzare il nostro personaggio, ma il fatto che non parlassero affatto non ha aiutato a risolvere il problema che avevamo con il primo gioco. Inoltre, una volta che ci siamo adattati a diversi set di armature, siamo riusciti a malapena a capire in che modo appariva il nostro personaggio, il che faceva sembrare tutto inutile.

The Surge 2

Come accennato in precedenza, la build di anteprima ci ha permesso di esplorare tre diversi luoghi e questi erano rispettivamente Downtown Jericho, Seaside Court e Port Nixon. Le strade piene di graffiti di Downtown Jericho erano fiancheggiate da edifici fatiscenti, veicoli abbandonati e pozze di rifiuti tossici. Seaside Court fungeva da area hub dove potevamo interagire con molti diversi NPC e questo era ospitato in un vecchio centro commerciale in rovina. La location finale, Port Nixon, era più che altro un'estensione del centro di Downtown Jericho, con l'ovvia differenza che si trovava accanto al mare e l'acqua rappresentava un grave pericolo ambientale. Ognuno di questi locali sembrava un passo avanti rispetto ai confini dichiaratamente insipidi della struttura CREO e ci è piaciuto poter vedere come il virus abbia avuto un impatto sul mondo esterno.

Gli sviluppatori sembrano aver adottato un approccio "se funziona, non cambiarlo" nel combattimento poiché praticamente tutto rimane intatto rispetto all'originale, nel bene e nel male. Vi troverete ancora a gestire freneticamente e la vostra stamina e strappare via gli arti di un avversario per poi raccoglierli. Un sottile cambiamento è che i tuoi scarti di tecnologia (simili alle anime in Dark Souls) ora ti curano se sei a una certa distanza da loro e ti guariscono completamente quando li raccogli. È una bella idea in quanto presenta al giocatore la possibilità di scegliere se desidera riprendersi la propria salute completa o che la salute venga ripristinata in modo coerente per un periodo di tempo più lungo. Ci sono anche molte più animazioni cruente per le esecuzioni, ma queste sembrano un po' nervose e ti fanno precipitare inaspettatamente in avanti, a volte anche in un pericolo d'acqua o in un altro gruppo di nemici.

La varietà nemica ha assistito ad alcuni miglioramenti rispetto a ciò che abbiamo visto in passato, ma la maggior parte delle volte abbiamo trovato solo i tipici umani infetti nelle piattaforme corazzate. Alcuni dei nuovi nemici lanciano torrette per bloccarsi su di noi e altri hanno rilasciato piccoli robot simili a ragni che sarebbero esplosi all'impatto e avrebbero causato danni considerevoli. Un altro miglioramento che abbiamo visto è stato con il drone e come può essere usato durante il combattimento. Ora puoi scegliere come bersaglio singoli arti e premere il pulsante Y (usando un controller Xbox One) per lanciare un attacco. Questo è ottimo per abbattere i nemici, dato che ora possiamo colpire i loro punti deboli, ed è stato anche uno strumento utile per inviare torrette senza doversi muovere nella loro linea di tiro.

The Surge 2The Surge 2

Seaside Court, a cui abbiamo accennato in precedenza, ci ha permesso di dare un'occhiata ad alcune nuove funzionalità che potremmo vedere ampliate nel gioco finale. Questa zona di non combattimento era piena di NPC con alcuni che ci vendevano parti di armature e droni e altri che offrivano missioni secondarie per ottenere ricompense aggiuntive. Una di queste quest ci ha visto cercare dieci gambe audio per un distributore automatico affamato di pettegolezzi noto come Mr. Scrappy, e un'altra ci ha fatto rintracciare un esattore che stava molestando uno dei commercianti della zona. L'aggiunta di più contenuti collaterali ha qualche modo spezzato quel senso di linearità che ricordiamo dall'originale, e i commercianti ci hanno offerto ancora più modi per ottenere bottino oltre al semplice grinding e all'esplorazione di oggetti caduti.

Dopo aver combattuto per le strade di Jericho City, abbiamo affrontato il primo grande boss, Little Johnny, che ci ha attaccato comodamente da un grande robot simile a un ragno. In battaglia abbiamo dovuto tagliare via le gambe evitando i potenti colpi del corpo e lo spargimento di gas velenoso che filtrava da dove avevamo inflitto danni. È stato sicuramente un discreto controllo delle abilità (abbiamo dovuto ritirarci per un bel po' di rettifica) ma sembrava anche un po' troppo simile al primo boss dell'originale in termini sia di aspetto che di meccanica.

Alla fine del nostro soggiorno a Jericho City ci siamo ritrovati a cercare più contenuti, a testimonianza di quanto ci sia piaciuta questa breve demo. Abbiamo trovato il paesaggio urbano sbriciolato di Jericho City come un'ambientazione più ispirata rispetto alla struttura della vecchia, e nuove aggiunte come più missioni secondarie, commercianti e una migliore varietà di nemici hanno davvero aiutato ad alzare il livello. Questo non vuol dire che non abbiamo le nostre preoccupazioni, poiché le animazioni delle esecuzioni appaiono ancora goffe e non abbiamo incontrato un protagonista abbastanza interessante capace di portare avanti la storia. Dovremo vedere come andranno le cose, ma fortunatamente l'attesa non è lunga poiché The Surge 2 uscirà il 24 settembre su PC, PS4 e Xbox One.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
The Surge 2The Surge 2The Surge 2

Testi correlati

The Surge 2: The KrakenScore

The Surge 2: The Kraken

RECENSIONE. Scritto da Kieran Harris

Il season pass si è concluso con una nuova espansione basata sulla trama, ma ha abbastanza contenuti da giustificare un investimento di tempo e denaro?



Caricamento del prossimo contenuto