Italiano
Gamereactor
recensioni
The Falconeer

The Falconeer - La recensione dell'avventura per Xbox

The Falconeer è recentemente approdato su PC e Xbox e l'abbiamo portato a fare un volo di prova.

Visto che Halo Infinite è in ritardo, si è parlato molto del fatto che manchino giochi importanti al lancio per le nuove console di Microsoft, e gran parte di questo discorso interessa in realtà giochi più vecchi con nuove funzionalità anziché nuove esperienze che utilizzano l'hardware in modo innovativo. Un titolo che è un po' passato sotto silenzio è The Falconeer, un nuovo titolo da Tomas Sala, ottimizzato per Xbox Series X | S, ma che funziona anche sulle vecchie macchine Xbox e PC.

In questa avventura volante, interpretiamo il ruolo di un Falconeer, un guerriero che possiede l'abilità di cavalcare e combattere sul dorso di un falco gigante, ed il tuo lavoro è quello di affrontare ogni problema immaginabile tra cielo e terra. C'è una storia che fa da background al gioco, e sembra ovvio che lo sviluppatore si sia preso del tempo per dare vita ad un mondo credibile pieno di fazioni e alleanze, ma allo stesso tempo è difficile lasciarsi coinvolgere troppo nella storia che prende forma sullo schermo. La maggior parte delle cose si sviluppa in modo abbastanza standard con un vecchio impero da una parte e molte fazioni più piccole dall'altra, e quando ti viene chiesto principalmente di sconfiggere una flotta pirata dopo l'altra, l'interesse ribolle abbastanza rapidamente. Il fatto che ti venga offerta la possibilità di giocare da tutte le parti è sicuramente una bella opportunità, ma dà qualcosa solo a chi si sente davvero coinvolto nella saga, cosa che purtroppo non è stato nel nostro caso.

In termini di gameplay, ci sono alcune cose carine da segnalare. Volare sui mari ondeggianti e tra le scogliere aguzze è molto rilassante e suggestivo. Le battaglie mi hanno ricordato molto quelle dei titoli di Panzer Dragoon, ed è generalmente un'esperienza action piuttosto accogliente, insieme al design delle missioni piuttosto casuale. Sparare a un dirigibile prima di evitare il fuoco nemico in arrivo da un altro Falconeer è un'attività molto emozionante e divertente, ma diventa rapidamente ripetitiva. Non ho potuto giocare a The Falconeer per più di un'ora alla volta, poiché mi sembra di iniziare a ripetere la stessa missione e uno scenario simile più e più volte.

The FalconeerThe Falconeer

Gran parte del problema sta nel ritmo e nella generale mancanza di varietà nel complesso. Sebbene le missioni siano per lo più molto brevi, sembrano troppo simili tra loro nella struttura, che ti vede essenzialmente combattere contro alcuni nemici o recuperare un oggetto e poi tornare a casa. Inoltre, all'inizio alcune missioni possono risultare un po' complicate e dover ripetere queste sessioni non è mai stato particolarmente divertente. Puoi comunque aggiornare il tuo volatile con nuove armi e tonici per rendere la sfida più facile, ma queste aggiunte sono collegate a una valuta che ottieni prendendo parte a missioni ancora più noiose.

Anche i controlli si rivelano un po' sciatti, anche se impari ad adattarti in tempi relativamente brevi. Puoi cambiare il flusso della telecamera per rendere i tuoi movimenti un po' più lenti, ma ho davvero apprezzato il fatto che possono regolare le impostazioni come voglio. Anche il mirino andrebbe un po' cambiato. Perché così com'è adesso, la visuale è costituita da una piccola croce bianca, ma molti altri elementi nell'ambiente condividono quel colore (un problema che diventa evidente quando agganci un nemico e sei confuso dal meter di salute del nemico e da tutte le innumerevoli nuvole nel cielo, ad esempio) poi accade facilmente che perdi la concentrazione su dove dirigere le tue armi, e tutto, ovviamente, porta a un po' di frustrazione durante le battaglie aeree più frenetiche.

Il design invece è meraviglioso. Lo stile grafico semplice, ma molto vivace, è una gioia per gli occhi. Vedere i raggi del sole sfarfallare sulle onde fluttuanti non ci ha mai stancato e quando il tuono danzava sull'acqua vivace e nera della notte, tenevo tra le mani il controller sempre un po' più forte. La musica è anche molto bella con molti cori gregoriani che creano diversi stati d'animo. In un momento, era tutto calmo e silenzioso e poi si intensifica fino a diventare drammatica, oltre al fatto che il paesaggio sonoro merita davvero un elogio in più in termini di empatia. I doppiatori, invece, sono un po' una scommessa. A volte sembrano accettabili, e anche buoni in alcuni casi, per poi risultare estremamente blandi. A volte sono così terribili che ti chiedi se le persone siano state prese dalla strada e abbiano iniziato a leggere parti di dialogo senza alcuna cognizione.

The FalconeerThe FalconeerThe Falconeer

In fin dei conti, The Falconeer non è un brutto gioco, perché in realtà non lo è. Ovviamente non è il gioco più eccezionale che è attualmente in circolazione e ci sono sicuramente molti difetti nel layout, nella giocabilità e nella presentazione. Tuttavia, c'è una buona dose di originalità nel suo concept e nel suo design generale, e non mi pento di aver giocato a questa avventura, anche se ho sbadigliato in alcuni punti. Tomas Sala ha gettato le basi per qualcosa di eccitante e, si spera possa diventare qualcosa di ancora più raffinato e divertente in futuro. Al momento, però, ci sono titoli più divertenti in cui farsi coinvolgere e, anche a prezzo ridotto, lo consigliamo solo a coloro che hanno Xbox Game Pass.

06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Design splendido; Ottimo sound; Concept originale.
-
Struttura delle missioni ripetitiva; Storia un po' blanda; Doppiaggio discutibile.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

The Falconeer - Il primo volo

The Falconeer - Il primo volo

PREVIEW. Scritto da Kieran Harris

Ora che il lancio di Xbox Series è stato ufficialkuzzato, abbiamo preso il volo e abbiamo provato questo nuovo sparatutto aereo davvero originale.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.