LIVE

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Live broadcast
Pubblicità
logo hd live | Fall Guys
Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
The Elder Scrolls: Legends

The Elder Scrolls: Legends

Il nuovo gioco di carte di Bethesda è ben lungi dall'essere un clone di Hearthstone.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Un piccolo sguardo a The Elder Scrolls: Legends è sufficiente abbastanza da farvi capire quanto sia evidente che Hearthstone: Heroes of Warcraft sia stata una grande fonte di ispirazione per questo titolo. In superficie, Legends sembra un semplice clone del celebre gioco di carte di Blizzard, ma dopo essersi immersi più in profondità nella versione beta del gioco, abbiamo riscontrato alcuni dettagli e alcune meccaniche che permettono a Legends di distinguersi.

Proprio come in Hearthstone, due giocatori (o un giocatore contro l'IA) si affrontano l'un l'altro in una partita a carte digitale per scoprire chi dei due può riesce ad azzerare la salute dell'avversario prima. Per ridurre la salute del vostro avversario, è necessario attaccarlo con incantesimi o creature che potete giocare durante la vostra mano. Come accade anche in Hearthstone, ogni carta richiede un certo numero di punti mana che il giocatore rigenera ad ogni turno. Ogni giocatore inizia la partita con un punto mana, e ne ottiene uno nuovo ad ogni turno.

Le creature stesse hanno degli attacchi e mettono a segno dei punti. Se una creatura 1/1 attacca una creatura 2/2, il primo muore e il secondo diventa una creatura 2/1, perdendo un punto ferita. Altre carte permetteranno di migliorare le abilità di ogni creatura, rafforzando il suo attacco e la sua difesa, mentre alcune creature hanno i loro effetti. Alcuni possono attaccare non appena vengono messe in scena, per esempio, e altri hanno un effetto di occultamento che impedisce loro di essere attaccati quando vengono riprodotti. Per adesso, ciò che vi abbiamo raccontato ha molti punti di contatto con quanto visto in Hearthstone.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Fortunatamente, come dicevamo, ci sono anche delle differenze sostanziali. La più ovvia è naturalmente il tema di fondo del gioco. Legends è basato sull'universo di The Elder Scrolls, e questo include la presenza di tutte le razze viste nel mondo di gioco e molti incantesimi, creature, armi, che sarete sicuramente in grado di riconoscere se siete fan della serie fantasy di Bethesda. Quando si inizia a giocare, si parte scegliendo la razza del proprio avatar, e all'interno di tale scelta, è possibile scegliere un'immagine che vi rappresenterà. Ogni razza ha anche vantaggi specifici, come ad esempio riuscire ad attirare più carte relative alla loro razza.

Un'altra grande differenza da The Elder Scrolls: Legends è la divisione del campo di battaglia in quattro sezioni. C'è la divisione orizzontale classica, che divide i due giocatori, ma vi è anche una frazione in verticale, creando due corsie sul tavolo da gioco. Le creature possono essere messe su ogni lato, ma possono interagire solo con le creature opposte nella stessa corsia. In altre parole, una creatura sulla corsia di sinistra non può attaccare una creatura avversaria sulla destra.

Magari ai meno accorti questo sembrerà un piccolo cambiamento, ma in realtà questo stravolge completamente l'elemento strategico di The Elder Scrolls Legends rispetto ad Hearthstone. Per esempio, un giocatore può provare a utilizzare una parte per attirare l'avversario e fargli giocare creature da quella parte, e poi giocare le creature più forti sul lato opposto. L'introduzione di armi ed effetti permette inoltre di rafforzare le creature, rapidamente si può migliorare una corsia e sorprendere il giocatore, anche se vi è anche la possibilità di cercare di mantenere un equilibrio tra i due.

The Elder Scrolls Legends dispone inoltre di un sistema di rune che non esiste nel genere CCG in cui Blizzard è dominante. Ogni giocatore ha cinque rune, e ogni volta che si perdono cinque punti vita, è possibile barattare una runa per ottenere una nuova carta dal mazzo. È un sistema che aiuta a bilanciare il gioco, soprattutto se un giocatore ha un buon inizio partita. Questo introduce anche una nuova meccanica per le carte, chiamata Profezia. Quando una carta con Profezia viene acquisita tramite le rune, può essere giocata immediatamente - anche durante il turno dell'avversario - e senza alcun costo.

The Elder Scrolls: LegendsThe Elder Scrolls: Legends
The Elder Scrolls: LegendsThe Elder Scrolls: LegendsThe Elder Scrolls: Legends

L'offerta di Bethesda si è distinta anche in termini di direzione artistica. Se Blizzard ha optato per uno stile molto colorato e in stile cartone animato con Hearthstone, The Elder Scrolls: Legends presenta un design più sobrio e realistico. Le immagini che illustrano le carte sono molto più simili a quelle viste in Magic The Gathering. Come nota a margine, abbiamo apprezzato che il design delle carte offra più informazioni circa le loro abilità.

Un'altra differenza con Hearthstone è la dimensione del mazzo. Mentre il gioco di Blizzard limita tutti i mazzi a 30 carte, in The Elder Scrolls: Legends è possibile creare mazzi da 50 a 70 carte. Un mazzo più grande darà più opzioni al giocatore, mentre un mazzo con 50 carte sarà più compatto e darà al giocatore una maggiore possibilità di offrire carte importanti. Eppure, sembra un numero di carte eccessivo per un mazzo. Dal momento che Legends sarà free-to-play, potete ovviamente acquistare pacchetti di carte con denaro reale o oro in-game. Al momento è difficile valutare quanto possano essere competitivi i giocatori senza spendere soldi veri.

Per quanto riguarda le modalità di gioco, The Elder Scrolls Legends include una campagna storia relativamente complessa sostenuta da sequenze illustrate. Questa campagna introduce il giocatore al mondo di Elder Scrolls e serve anche da tutorial, che rivela chiaramente la meccanica del gioco. Poi ci sono diverse modalità online che andranno a formare l'attrazione principale di questa esperienza.

Molti giocatori si chiedono quale sia il migliore, se The Elder Scrolls: Legends o Hearthstone: Heroes of Warcraft, ma a nostro avviso non c'è un vincitore. Sebbene ci siano molte somiglianze nel concept, i dettagli permettono alle due esperienze di distinguersi in modo significativo. Mentre Hearthstone: Heroes of Warcraft è più compatto e abbordabile, The Elder Scrolls Legends sembra offrire opzioni più complesse e tattiche. Questi dettagli faranno probabilmente la differenza nel medio e lungo periodo, e per quanto possiamo dire in questo momento, Legends potrebbe far mangiare la polvere alla concorrenza.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto