Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
The Crew

The Crew - Wild Run

Due ruote, ruote gigantesche, ruote fiammanti. Abbiamo provato la nuova espansione dell'MMO/racing di Ubisoft.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Anche se a piccole dosi, abbiamo apprezzato The Crew quando è uscito lo scorso anno. L'impegno costante nell'espandere il nostro garage con nuove automobili è stato, infatti, ostacolato dalla mancanza di ... beh, una 'crew' di compagni di squadra con cui godersi questi veicoli incredibili. Anche se non ci siamo immersi a fondo nell'esperienza (ma non per colpa nostra), questo non ci ha impedito di divertirci con buona parte dei contenuti della storia, ma anche di goderci un viaggio coast to coast a bordo della nostra Camaro super-accessoriata. In fin dei conti, The Crew è un MMO racing divertente, e quando siamo stati invitati a provare la prima grande espansione, Wild Run, non ci abbiamo messo molto a riprendere il ritmo.

C'è un sacco di roba nuova, e abbiamo potuto fare un tour delle nuove caratteristiche e dei nuovi veicoli nel corso della nostra prova. Con nostra sorpresa, la parte del gioco di cui eravamo meno entusiasti si è rivelata quella più divertente, mentre quella che non vedevamo l'ora di provare si è rivelata, al contrario, la più deludente della demo (principalmente per colpa di alcuni problemi tecnici, non perché non fosse buona).

Cominciamo dagli aspetti positivi. Le corse con i dragsters. Quando abbiamo saputo che ci sarebbe stata questa modalità nel gioco, il nostro primo pensiero è stato che questa sarebbe stata la modalità ideale per gli appassionati più accaniti, quelli che attendevano con trepidazione di saltare sulle loro quattro ruote prima di lanciarsi in qualche gara a ripetizione. Non avrei potuto più ragione di così: in compagnia di un gruppo di amici con cui sfidarsi, queste gare rapide sono potenzialmente molto divertenti. Questi eventi si basano tutti sul giusto tempismo: bisogna saper riscaldare le gomme in giusta quantità, accelerare con la partenza da fermo, e poi passare da una marcia all'altra con la stessa precisione. Le vetture di questo evento devono essere maneggiate con cura, e non è raro vedere un avversario andare nella direzione sbagliata.

Un'altra novità interessante sono i monster truck. Abbiamo avuto modo di provare questi enormi veicoli in un'arena su misura, effettuando trick e ribaltandoci come se fossimo Tony Hawk, ma su ruote di dimensioni gigantesche. Ci siamo chiesti se ci sarebbe stato spazio per creazioni fatte dai fan, e sebbene la proposta sia stata accolta con entusiasmo dagli sviluppatori durante l'evento, non hanno voluto promettere nulla di definitivo. Anche se Ivory Tower offre una grande quantità di percorsi - e ci hanno detto che alcuni di questi sono un po' più "selvaggi" - queste arene potrebbero benissimo ospitare alcuni dei momenti più divertenti di Wild Run, in cui i giocatori si sfidano per ottenere il punteggio più alto e mentre mettono a segno i trick più folli. Ci aspettiamo un sacco di capriole da parte di questi bestioni.

Oltre a questo, ci sono nuove modalità drift in cui i giocatori provano ad effettuare punteggi incredibili inanellando tante derapate di seguito, con annessi moltiplicatori di punteggio. Non siamo mai stati molto bravi in questa area tipica del genere, e come tale non è stata una sorpresa scoprire quanto facessimo schifo, ottenendo a malapena un moltiplicatore fino a sei o sette (invece, a quanto pare, alcuni nostri colleghi sono riusciti a spingersi fino a venti). Nella demo, abbiamo effettuato delle derapate su curve bagnate, anche grazie al nuovo sistema meteorologico dinamico. Le strade sono ovviamente scivolose quando sono bagnate, ma non sembra che faremo aquaplaning in The Crew (almeno non nello stesso modo come nel nuovo Forza).

Un'altra novità è stata l'aggiunta delle moto nel gioco. Non sorprende il fatto che, mentre siamo avvinghiati alla nostra potente moto, quando si ha la visuale dall'abitacolo si abbia un impressionante senso di velocità, e l'esperienza appare di gran lunga molto diversa rispetto alla sua controparte a quattro ruote (come ci si aspetterebbe). Abbiamo provato questa modalità su strade tortuose che si abbarbicavano su per una collina, tutto questo mentre eravamo inseguiti da una macchina della polizia, quindi non abbiamo potuto provare l'esperienza nella sua interezza, e non vediamo l'ora che questa espansione esca per poter tirare le nostre conclusioni definitive su questo aspetto.

The Crew
The CrewThe Crew

The Summit è un'altra nuova funzionalità, che dovrebbe creare aggregazione tra i giocatori di tutto il mondo attraverso nuove attività. Questo hub mobile si sposterà in giro per la mappa di The Crew per gli Stati Uniti e trarrà vantaggio dalle caratteristiche geografiche di ciascuna area. Per esempio, abbiamo corso nei deserti piatti e polverosi fuori Las Vegas. Chissà dove andremo appena conosceremo la prossima destinazione?! Indipendentemente dalla posizione, sembra una modalità ben fatta che permette ai giocatori di riunirsi, finalmente, creando un naturale punto di incontro tra i gruppi ed i corridori solitari.

Quando abbiamo visto la prima volta The Crew lo scorso anno, prima della sua uscita, eravamo giunti alla conclusione che se i giocatori avessero avuto la possibilità di realizzare i propri contenuti all'interno di questa ambientazione open-world, il gioco avrebbe potuto fare faville. Questo è forse l'elemento più interessante: le nuove funzionalità permettono ai giocatori di selezionare delle aree, creare dei propri percorsi in cui gareggiare o creare competizioni acrobatiche. I giocatori hanno approfittato a lungo del terreno e lo hanno utilizzato per i propri scopi, nel limite delle loro possibilità, ma queste nuove funzionalità ufficializzeranno in via definitiva questa componente del gioco, e senza dubbio la base-giocatori non potrà che trarne ulteriori vantaggi. Non hai nemmeno bisogno di avere degli amici a disposizione, basta impostare le proprie sfide, e poi cercare i giocatori intenzionati ad unirsi alla gara. Volete correre intorno ad una montagna, da una città all'altra, oppure costeggiare un fiume? Si poteva fare anche prima naturalmente, ma ora è molto più semplice, non solo per gareggiare, ma anche per trovare persone che possano competere con voi. (C'è da aggiungere che è stato proprio quando abbiamo provato queste caratteristiche che abbiamo riscontrato alcuni problemi tecnici, e anche se alla fine funziona, ci aspettiamo che la versione finale funzioni molto meglio).

Trattandosi di un MMO, pensavamo che fosse necessario il raggiungimento di un level cap per sbloccare alcuni contenuti, ma non è così. "Volevamo fare in modo che i giocatori potessero giocare il più presto possibile", ci ha detto il produttore Stephane Jankowski, quando gli abbiamo chiesto quando i nuovi giocatori avrebbero avuto la possibilità di accedere ai contenuti di Wild Run.

"Se giocate a The Crew come nuovo giocatore, farete il prologo, sapete, quelle missioni che avete all'inizio in cui vi viene spiegato come funziona il mondo di gioco, e dura circa 20-25 minuti. Una volta completato, avete a disposizione la vostra prima auto e subito potete unirvi a The Summit, così come provare le nuove caratteristiche del gioco come i requisiti estremi, i dragster, i monster truck e le derapate. Li provate e dopo questo potete scegliere di continuare la storia, o no, sbloccheremo un po' i progressi in modo che siate sicuri di fare cose divertenti, come The Summit, oppure procedere con la storia. Tutto qui, il più presto possibile, e offriremo ai giocatori la possibilità di giocare con tutti quei nuovi "giocattoli" ".

Parte dell'espansione sarà effettivamente a beneficio di tutti i giocatori, non solo per quelli che investono (ci sono tre opzioni in termini di acquisto - l'espansione, l'espansione più il gioco base, e la espansione, il gioco base, e Season pass, come "complete edition"). L'intero gioco otterrà una revisione grafica, e ci hanno anche promesso un rendering basato sulla fisica, nuovi effetti visivi grazie al sistema meteorologico dinamico e una maggiore profondità di campo. Considerando le esigenze da mondo aperto che offre The Crew, già prima ci sembrava un buon gioco, ma ora, dopo il nostro hands-on, ci è apparso nettamente superiore. Avremmo preferito anche un confronto fianco-a-fianco delle due versioni, perché in questo modo avremmo potuto vedere le differenze in dettaglio, ma poco importa.

Detto questo, sembra che ci troviamo di fronte ad un'espansione ben fatta, e i giocatori che ancora popolano questo MMO open-world, non vedranno l'ora di mettere le mani sui nuovi contenuti. Magari ci saranno anche un paio di nuovi giocatori: non ci sorprenderebbe se il richiamo di moto e monster truck abbia attratto a sé nuovi potenziali corridori.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati

The CrewScore

The Crew

RECENSIONE. Scritto da Morten Bækkelund

Ubisoft e Ivory Tower hanno finalmente pubblicato il loro racing MMO. Vediamo com'è andata.



Caricamento del prossimo contenuto