Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

LIVE
HQ
logo hd live | Chorus
See in hd icon
Italiano
Gamereactor
preview
Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin

Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin - Provato

Di recente abbiamo potuto provare due livelli del nuovo Souls-like.

HQ
HQ

Un ibrido tra il combattimento punitivo e metodico di Nioh e il mondo fantastico della serie Final Fantasy avrebbe dovuto far sbavare i fan, ma non è esattamente quanto accaduto all'annuncio di Stranger of Paradise. Sebbene il suo concept abbia ricevuto elogi, molti fan si sono sentiti delusi dalla sua grafica datata e dal personaggio principale che sembra decisamente fuori luogo in un gioco Final Fantasy. Ha fatto seguito il lancio difficoltoso della sua demo, che è stata semplicemente non funzionante e inaccessibile per molti utenti fino a quando non è stata successivamente applicata una correzione. È giusto dire che il gioco non ha avuto una delle partenze più fluide della storia ed è per questo che ho colto al volo l'opportunità di provare due livelli del gioco per capire se questa critica fosse davvero valida.

Inoltre, mi è stata anche data la possibilità di parlare con diverse figure chiave coinvolte nello sviluppo del titolo. Questi erano il produttore, Jin Fujiwara, il regista, Daisuke Inoue, e Fumihiko Yasuda di Koei Tecmo, che ha lavorato in veste di producer del titolo.

Visto che Strangers of Paradise ha lo stesso antagonista dell'originale Final Fantasy, molti fan non hanno capito se il titolo fosse un fedele remake della prima iterazione della serie. Il team ci ha detto che Strangers of Paradise non è una "un copia-e-incolla dell'originale" e il catalizzatore è stato che volevano esplorare il retroscena di Garland e cosa lo abbia spinto a diventare un cattivo. Magari segue l'originale nel suo primo atto, ma poi spiega le sue ali e prende le cose in una direzione completamente diversa. Fumihiko Yasuda ha anche spiegato che non è essenziale aver giocato a titoli precedenti per giocare a Stranger of Paradise, ma ha detto che ci sono comunque "riferimenti di cui i vecchi fan potranno sorridere".

La storia questa volta si concentra sull'avventura di Jack, un nuovo protagonista che non è apparso in nessuna delle precedenti iterazioni di Final Fantasy. Ricorderai Jack dal trailer a causa della sua ossessione di uccidere Chaos e del suo abbigliamento di tutti i giorni stranamente fuori posto. Nell'intervista mi è stato detto che Jack e i suoi alleati Ash e Jed hanno intenzionalmente nomi molto semplicistici e questo e il loro genere sono stati pensati in modo molto specifico. Si dice che il ragionamento alla base di questo e il motivo per cui tutti hanno deciso di collaborare diventa più evidente all'interno della storia.

Il primo livello che ho provato nella demo è stato il Chaos Shrine, che è il primissimo livello del gioco e funge da campo di allenamento per insegnarti i fondamenti. Se sei riuscito a giocare la demo di PS5, questa dovrebbe esserti familiare, poiché è la stessa area precedentemente resa disponibile. The Chaos Shrine è un remake diretto del livello con lo stesso nome in Final Fantasy, ed è uno squallido castello gotico che sta letteralmente crollando a pezzi. Il momento clou è stato il combattimento con il boss conclusivo con Chaos che funge essenzialmente da controllo delle abilità. Ho scoperto che questa lotta è stata una prima rissa intensa, poiché Chaos non ha avuto problemi ad abbattermi con la sua spada di fuoco se ho perso i suoi segnali e sono rimasto coinvolto in una delle sue combo.

Il secondo livello invece era ambientato all'interno di una rigogliosa foresta verde e aveva una meccanica piuttosto interessante che mi permetteva di cambiare il tempo. Qui, per esempio, ho dovuto trasformare il tempo da pioggia battente a limpido e soleggiato, in modo che il livello dell'acqua sotto di me non fosse troppo profondo per essere attraversato. Mi è piaciuto che quella demo mostrasse un contrasto tra gli ambienti, ma ho trovato che entrambi i livelli sembravano un po' lineari rispetto ad altri Souls-like. Qui ho appena percorso un percorso piuttosto semplice da A e B e c'erano poche opportunità di deviare dal percorso principale alla ricerca di segreti. Certo, c'erano alcuni forzieri che contenevano bottini, ma questi erano posizionati in modo piuttosto prevedibile in aree che non portavano direttamente all'obiettivo.

Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin

Il combattimento qui è, ovviamente, un mix tra Final Fantasy e i giochi di ruolo d'azione di Team Ninja, poiché prende il flessibile Job System dal primo e lo fonde insieme allo spietato stile basato sull'azione del secondo. In vero stile Souls, ti ritroverai a bloccare e schivare gli attacchi in arrivo e a far oscillare la spada una volta che si sarà resa disponibile un'apertura per cesellare lentamente la barra sfalsata del tuo avversario. Una volta che la loro barra di scaglionamento si è esaurita, puoi quindi eseguire una finisher dall'aspetto accattivante in cui trasformi i tuoi nemici in cristalli e poi li frantumi in polvere. Oltre a sembrare interessante, questa mossa ti consente anche di ricostituire la tua barra MP.

Ci sono sei diverse classi di personaggi e attraverso il Job System puoi cambiare tra di loro al volo. Ciò significa che se sei bloccato in un'area particolare, ad esempio, puoi facilmente passare da una classe Guerriero focalizzata sul corpo a corpo a un Mago nero che lancia la magia per vedere se migliora le tue possibilità di sopravvivenza. Hai anche la libertà di cambiare i ruoli di ogni personaggio all'interno del tuo gruppo e non ci sono attrezzi specifici per classe che raccoglierai da cui sarai bloccato. Ogni classe ha anche il proprio albero Job System in cui puoi apprendere nuove abilità passive spendendo punti lavoro. Alcuni di questi aumentano le statistiche di base come Forza e Resistenza e altri sbloccano abilità nuove di zecca da usare in combattimento.

Una meccanica di combattimento che mi è piaciuta molto è stata lo Scudo dell'Anima. Se riesci a bloccare con il giusto tempismo usando lo Scudo dell'Anima al momento giusto, puoi imparare gli attacchi del tuo avversario e usarli contro di loro per un tempo limitato. Mi sentivo quasi come un Ditto di Pokemon quando sono riuscito a lanciare pietre come un Goblin e lanciare palle di fuoco come i nemici galleggianti delle Bombe. Anche questa meccanica non può essere abusata, poiché richiede un tempismo preciso e la tua barra di scaglionamento inizia a esaurirsi mentre la stai usando.

Ok, sapevi che avrei dovuto affrontarlo prima o poi. Non sarà una sorpresa per molti di voi il fatto che non abbia trovato la grafica come uno degli aspetti più allettanti della demo. Devo ammettere che le cose non sembravano così approssimative come il trailer di rivelazione iniziale, ma ho trovato che i modelli dei personaggi appaiono datati e le animazioni degli attacchi risultavano goffe. Detto questo, il team ha riconosciuto questo problema e prevede di lavorarci prima del lancio. Nella mia intervista con loro, hanno detto: "Ci siamo passati e abbiamo trovato opinioni su punti che stavano sminuendo l'esperienza di gioco e quelli erano i punti su cui ci siamo concentrati per migliorarli".

Certo, potrebbe non aver fatto la migliore prima impressione, ma in realtà ho lasciato il mio tempo con Stranger of Paradise sentendomi ottimista riguardo al titolo simile a Souls. Il combattimento qui sembra fluido e familiare e i sistemi di lavoro consentono molta flessibilità con la possibilità di cambiare la classe del personaggio al volo. Sono anche un grande fan della meccanica Soul Shield, che ti consente di usare gli attacchi speciali del tuo avversario contro di loro. Speriamo che gli sviluppatori utilizzino i cinque mesi a disposizione prima del lancio per risolvere alcuni dei suoi aspetti ampiamente criticati, come la grafica datata e l'intelligenza artificiale dei party inaffidabile.

Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin uscirà il 18 marzo 2022 su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series. La demo che abbiamo provato durante la nostra anteprima sarà resa disponibile al pubblico nel prossimo futuro.

Stranger of Paradise: Final Fantasy OriginStranger of Paradise: Final Fantasy Origin
Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto