Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
Saints Row: The Third - Remastered

Saints Row: The Third - Remastered

Saints Row: The Third è tornato - di nuovo - e abbiamo recensito il gioco che ora sfoggia un abito nuovo di zecca.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

La serie Saints Row esiste oramai da 14 anni e non ha assistito a particolari cambiamenti solo nella trama. Volition ha trasformato, a poco a poco, il carattere più drammatico della serie - più simile a GTA - e l'ha eliminato a poco a poco fino a quando tutto non si è trasformato in un bizzarro caos slapstick dal volto alieno. Se i fan si fossero persi un capitolo prima di tornare a giocare, sarebbero stati catapultati in qualcosa di completamente sconosciuto e inaspettato, e quelli che si sono tenuti al passo con la serie dall'inizio, sono comunque rimasti sorpresi dal numero di modifiche apportate tra un'iterazione e l'altra. Pur non essendo il gioco che ha portato al cambiamento epocale della serie, il capitolo che ha rappresentato il catalizzatore del cambiamento è stato Saints Row: The Third del 2011.

La storia di Saints Row 2, sebbene non offrisse certamente una narrazione fedele alla vita di una gang, portava uguali quantità di storie drammatiche, stranamente difficili, insieme ad attività collaterali folli e le missioni stravaganti, che lo rendevano un po' credibile. I fan hanno giocato al titolo per la storia tanto quanto l'avrebbero giocata per il gameplay. Saints Row 3 si concentra meno su una narrazione avvincente e piuttosto ha coinvolto il giocatore in un mix di gameplay stravagante che non potevano davvero ottenere altrove e contenuti esagerati e ipersessuali.

Il boss, Johnny Gat, Pierce, Shaundi e il resto della banda hanno assunto nuovi personaggi e durante i titoli di coda di Saints Row 2 li vedevamo lasciare Stilwater per Steelport, molto più rumoroso, più luminoso e più folle. Il Ronin, la Fratellanza e i Figli di Samedi sono stati tutti eliminati e Ultor è stato acquisito illegalmente.

Saints Row: The Third - Remastered

Saints Row: The Third, che è arrivato per la prima volta sugli scaffali dei negozi nel 2011 e su PC, PlayStation 3 e Xbox 360, ha seguito i Saints nei loro nuovi abiti con il loro impero mediatico, in cui promuovevano bevande energetiche, abbigliamento e accessori per le masse e sfilano come se fossero i proprietari del posto, che, garantito, tecnicamente faranno la differenza. Tuttavia, tutte le cose devono finire, o meglio, tutti i successi sono destinati a essere accolti da una competizione feroce.

Il principale antagonista, almeno inizialmente, è il leader di The Syndicate, Philippe Loren. Loren è un uomo elegante, affascinante ed eccezionalmente malvagio che è chiaramente fatto per apparire e comportarsi come un cattivo di Bond con le guardie del corpo femme-bot Viola e Kiki DeWynter accanto, per ciascun braccio. Loren è anche riuscito a reclutare tre bande, la Morningstar, i Deckers e i Luchadores e così, a causa della competizione tra i due imperi, i santi sono stati nuovamente cacciati da un'intera città che ha chiari problemi con la violenza tra bande. Saints Row: The Third - Remastered parte con la missione tutorial, in cui i giocatori dovranno affrontare alcune missioni esilaranti, inadeguate e esagerate.

Saints Row: The Third - RemasteredSaints Row: The Third - Remastered

The Third è un gioco divertente per coloro che non si aspettano una storia profonda ma preferiscono invece divertirsi in un mondo in cui tutto è possibile. Puoi essere chiunque, puoi guidare qualsiasi veicolo (il nostro veicolo preferito era una scopa volante, lasciando che la nostra suora sexy facesse uno zoom nei cieli come una strega spogliarellista prima di abbandonare la scopa a mezz'aria per sparare a pedoni ignari casuali) e puoi imbatterti in tante attività secondarie tra una missione e l'altra (la frode assicurativa è ancora la parte migliore di Saints Row). È divertente, è stravagante - ma il remaster lo eleva in qualche modo?

La risposta è: "sì, certo che sì". Tuttavia, diremmo che il remaster è più adatto a coloro che non hanno ancora provato il gioco. Non è un downgrade dal punto di vista dei contenuti e sono inclusi gli esilaranti pacchetti DLC, ma non è nemmeno un aggiornamento. Diremo che l'illuminazione rinnovata fa una differenza enorme e, a volte, gli ambienti sembrano quasi perfetti. Ad esempio, ci siamo ritrovati a camminare lentamente nelle pozzanghere in una notte di pioggia nel gioco per vedere davvero i riflessi al neon nell'acqua che copre le strade della città. L'illuminazione è fantastica, sia di giorno che di notte.

Saints Row: The Third - RemasteredSaints Row: The Third - Remastered

Tuttavia, il resto degli aggiornamenti grafici presenta alcuni problemi. Ci sono modelli di armi che si fondevano insieme e rimanevano nelle mani del nostro personaggio-giocatore quando riposti, alcune acconciature sembravano mattoncini Lego posizionati su una testa calva (così tanti, infatti, che ne abbiamo effettivamente usati solo uno o due), e tonnellate texture completamente sballate, molte delle quali legate all'aspetto dei modelli dei personaggi, ad eccezione degli NPC "principali" che si vedono nei filmati. Stranamente, abbiamo scoperto che i nuovi modelli non hanno necessariamente un aspetto migliore, ma solo diversi. Un altro problema che abbiamo riscontrato con le texture era il sangue - oh il sangue. È rosso vivo - radioattivo - ed è chiaro che c'è anche un problema texture qui.

Non possiamo fare a meno di pensare che questo remaster possa essere un modo per riavvicinare la base di fan di Saints Row e una nuova potenziale base di fan senza dover creare una nuova esperienza, e questo è onestamente un peccato. Saints Row: The Third - Remastered sembra il remaster che nessuno ha chiesto e non riesce mai davvero a stupire. Le persone attendono una nuova uscita della serie da anni e invece continuano a ottenere gli stessi due giochi rimasterizzati e ripubblicati più e più volte (abbiamo recensito Saints Row: The Third anche l'anno scorso e all'inizio di quest'anno ri-recensito Saints Row 4 per la terza volta). Gli ambienti sembrano migliori che mai, certo, ma ci sono davvero tanti problemi evidenti direttamente collegati al remaster. Saints Row: The Third è ancora un gioco divertente, proprio come quando è stato pubblicato nel 2011 e proprio come lo è stato quando è uscito tutte le altre volte dopo. È ancora divertente, ma ne abbiamo davvero bisogno?

Saints Row: The Third - Remastered
Saints Row: The Third - RemasteredSaints Row: The Third - RemasteredSaints Row: The Third - Remastered

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Il gioco è ancora divertente, l'illuminazione è fantastica, il gameplay regge, attività secondarie esilaranti, personaggi divertenti, ottima colonna sonora, divertente guida arcade, tante opzioni di personalizzazione, DLC incluso
-
Ha un sacco di problemi di texture, molti bug visivi, molti problemi con le armi, i nuovi modelli di personaggi non si allineano.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto