Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
Resident Evil Resistance

Resident Evil Resistance

Quando la tua avventura a Raccoon City è finita, è tempo di scoprire la sua controparte multiplayer.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Quando Resident Evil Resistance è stato annunciato per la prima volta, era molto diverso dai giochi classici del franchise a cui siamo abituati. Tale era il fervore e il clamore per un remake di Nemesis dopo l'eccellente remake di Resident Evil 2 che qualsiasi altra cosa sembrava insignificante in confronto. In effetti, il treno dell'hype è andato decisamente più veloce rispetto a quando è stato annunciato per la prima volta Resistance, cui è stata riservata un'accoglienza poco piacevole.

Quando Capcom alla fine ha confermato il ritorno di Nemesis, Resistance è presto finito nel dimenticatoio, e solo quando ci siamo avvicinati al suo lancio è tornato all'attenzione pubblica. Avanti veloce di qualche mese, e finalmente abbiamo potuto giocare sia a Resident Evil 3 sia a Resistance, e ora possiamo offrire un verdetto.

Dopo la delusione per la lunghezza di Resident Evil 3 e per la sua incapacità di ricreare la magia dell'originale, non c'è dubbio che Resistance sia stato creato per completare l'offerta e aggiungere più valore all'offerta. E c'è un altro aspetto che sorprende maggiormente: non è un gioco brutto come potresti immaginare. Anzi, a dire la verità ci siamo parecchio divertiti con questa componente multiplayer.

Come avrai notato, lo stiamo recensendo come prodotto separato da RE3 - anche se i due sono stati messi insieme, resta comunque un gioco molto diverso dall'esperienza principale. Ironia della sorte, è probabilmente un danno il fatto che Nemesis sia stato percepito come un prodotto separato perché se fosse stato incluso nei menu del gioco base, avrebbe fatto sembrare RE3 molto più vasto. Quindi, che cos'è questa componente multiplayer che nessuno ha mai chiesto ma che è sorprendentemente buona? Diamo un'occhiata più da vicino.

Resident Evil Resistance

Utilizzando lo stesso motore di RE3, Resistance è un gioco multiplayer 4vs1 in terza persona. A livello grafico è sorprendente quanto il gioco principale. In effetti, alcune aree che abbiamo giocato sono state eliminate direttamente dal gioco principale, mentre altre, come la stazione di polizia, sembravano progettate solo per Resistance. Non trascorreremo troppo tempo a parlarti della grafica o dell'audio, poiché questi elementi sono identici agli ultimi due remake (se vuoi approfondire questo aspetto, allora ti consigliamo di leggere la nostra recensione di Resident Evil 3).

Attualmente ci sono sei sopravvissuti tra cui scegliere (Jill arriverà con un aggiornamento alla fine di questo mese) e vantano una gamma di abilità diverse. Becca è brava con le armi da fuoco, Valerie è una guaritrice, mentre Samuel è esperto nel combattimento corpo a corpo. Ci è piaciuto January, in quanto sa hackerare le telecamere, così come contare su Martin Sandwich e sulla sua propensione per gli esplosivi. Tutti hanno i loro pregi, ed è abbastanza bello che tu e altri tre giocatori online possiate scegliere solo quattro dei sei possibili, il che significa che potresti non avere il personaggio che ti serve in squadra.

È tutta una questione di cooperazione. Ogni partita è suddivisa in diverse aree e devi collaborare per riuscire a passare alla fase successiva dello stage e agli obiettivi all'interno. Ciò potrebbe comportare la ricerca di chiavi magnetiche per i terminali di lavoro o l'individuazione dell'oggetto necessario per aprire una porta. Riuscire a completare semplici enigmi in ogni livello per passare all'area successiva è lo scopo del gioco, il tutto affrontando orde di non morti, naturalmente.

Resident Evil ResistanceResident Evil Resistance

Un membro della squadra che se ne frega a lavorare in modo coeso può andare a scapito della capacità collettiva di sopravvivere. Ricordi quando abbiamo detto che è 4vs1? Questo perché ci sono quattro sopravvissuti e un giocatore che assume il ruolo del mastermind. Il mastermind è un genio malvagio che usa trappole e vari nemici come zombi e cani per impedire il progresso dei sopravvissuti. Ci sono alcuni cattivi familiari come Annette Birkin, che, ad esempio, può scatenare William come personaggio speciale.

Il mastermind guarda i sopravvissuti tramite le telecamere di sicurezza, un po' come il gameplay di Five Nights at Freddy's o il più recente Alien: Blackout. Le tue opzioni in termini di ostacoli che puoi posizionare in partita sono visualizzate come una mano di carte. Scegli quello che vuoi giocare, ad esempio, uno zombi posizionato sul pavimento, e poi nel punto in cui pensi che sia più probabile che irriti e frustri i sopravvissuti.

Esistono diverse trappole e zombi che puoi schierare. Puoi avere zombi grassi brutali per cui dovrai usare molti colpi per buttarlo giù, attaccare i cani che sono veloci e difficili da difendere, o come abbiamo già detto prima, gli zombi che si trascinano sul pavimento per mordere le caviglie - non li vedi mai arrivare quei bastardi. Alla fine, potrai schierare il personaggio speciale del tuo mastermind e potrai prenderne il controllo direttamente se vuoi infliggere direttamente alcuni danni.

Resident Evil ResistanceResident Evil Resistance

Un'altra cosa che ci è piaciuta molto di Resistance è stato il sistema di livellamento. Certo, esiste in altri giochi multiplayer, ma funziona proprio bene in questa esperienza. I tuoi personaggi e cattivi possono essere potenziati nel tempo. Ogni personaggio ha un'abilità speciale, come Becca armata di armi che con la semplice pressione di un pulsante ha la possibilità di effettuare un tiro più preciso. Queste abilità vengono aggiornate prima della partita, durante la schermata di caricamento in cui puoi prendere l'equipaggiamento e personalizzare l'aspetto dei tuoi sopravvissuti (puoi anche acquistare l'equipaggiamento nel gioco con i soldi che raccogli mentre giochi).

E questo è davvero il punto cruciale. Quattro giocatori cercano di sopravvivere ad una serie di obiettivi mentre un altro giocatore fa tutto il possibile per fermarli. Tuttavia, ciò che Resistance fa con questo formato piuttosto semplice è farlo in un modo divertente, un elemento che aggiunge qualche ora in più di divertimento all'esperienza altrimenti fugace offerta da Resident Evil 3.

Quindi, visto che è in bundle con l'horror action rifatto di Capcom, dovresti assolutamente provare Resistance. Non lo consigliamo come motivo principale per acquistare il remake, ma se sei sul punto di decidere se investire o meno in RE3, questa bella offerta multiplayer 4vs1 potrebbe avere sicuramente un certo impatto. Dovrebbe darti qualche ora di divertimento in più e sicuramente amplia l'esperienza. Tutto sommato, se hai acquistato Resident Evil 3 e sei pronto ad uccidere altri zombie, non scartare questa opzione. Potrebbe sorprenderti.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Sembra buono, offre un'esperienza multiplayer divertente, un gameplay asimmetrico interessante.
-
Non fa davvero niente di speciale.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto