Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Operation Abyss: New Tokyo Legacy

Operation Abyss: New Tokyo Legacy

E' sempre un piacere assistere alle versioni occidentali dei giochi giapponesi più puri, e PS Vita è la console più fortunata in questo senso.

La mancanza di franchising di successo e IP esclusive occidentali sulla console portatile di Sony viene in qualche modo colmata dall'enorme catalogo di titoli che arrivano direttamente dal Giappone, e di conseguenza la piattaforma diventa un must-have per gli appassionati di generi esclusivamente giapponesi.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Operation Abyss: New Tokyo Legacy offre un'esperienza ispirata al genere dungeon-crawler vecchia scuola, con una grafica deliziosamente manga e dai toni un po' dark, che si allontanano dai mondi aggraziati e colorati tipici di altri giochi di ruolo giapponesi. Il nostro personaggio principale, uno studente del liceo, si risveglia in una stanza tetra dopo aver perso conoscenza. Un rapido sguardo nei dintorni ci permette di capire che, se non stiamo attenti, non usciremo da quella stanza vivi. Almeno, questo è ciò che i resti di altri prigionieri sembrano suggerirci.

Ma perché siamo intrappolati lì? Chi (o cosa) ci ha fatto perdere conoscenza e ci ha portato qui? Nel momento in cui cominciamo a porci domande in merito, uno sconosciuto entra e oltre a spaventarci, si offre di farci uscire da quella stanza prima di finire come i nostri "compagni" di cella. Mentre cerchiamo di capire se valga o meno la pena di fidarsi di questo sconosciuto, appare il responsabile del nostro sequestro. Non c'è più tempo per le esitazioni. Lo sconosciuto ci chiede di fuggire mentre lui combatte il mostro. Fuggiamo senza guardarci alle spalle e iniziamo a muovere i primi passi in questi corridoi, vagando per i sotterranei che ci attendono da ora in poi, ma questa volta come un membro di un gruppo appartenente ad una scuola segreta che è in grado di affrontare questi mostri.

Operation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo Legacy

All'inizio, e ancora di più quando iniziamo la nostra prima vera missione, ci rendiamo conto che la parte migliore di questo titolo è l'esplorazione del dungeon. Visto da una prospettiva in prima persona, ci troviamo a percorrere queste mappe labirintiche. Proprio come in altri dungeon crawl, non abbiamo alcuna mappa all'inizio, ma questa inizia man mano a scoprirsi autonomamente mentre procediamo nelle varie stanze. Questo non si rivela utile solo per l'orientamento, ma ci incoraggia anche a continuare ad esplorare l'ambiente circostante, in modo da poter completare la mappa e scoprire ogni angolo del livello.

Inoltre, il gioco ci facilita le cose con una sorta di pilota automatico, che ci aiuta a muoverci tra le aree conosciute. Dobbiamo solo selezionare quale area tra quelle già esplorate si desidera visitare, e il gioco vi porterà lì direttamente. Si rivela davvero una bella idea per coloro che non vogliono sprecare un sacco di tempo a percorrere lo stesso dungeon più e più volte, ma anche per coloro che non vogliono rinunciare alla sensazione di avventura e di appagamento quando si riesce a completare per intero l'esplorazione di tutta la mappa del dungeon. Sembra un'inezia, forse anche banale, ma aiuta al gioco ad adattarsi alle nostre esigenze a seconda della nostra sessione di gioco, e questo aspetto diventa davvero importante per quanto riguarda la caratteristica principale del gioco: l'esplorazione del dungeon.

Operation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo Legacy

Al di fuori dell'esplorazione 3D dei dungeon, abbiamo anche una città in superficie da visitare attraverso alcune fasi statiche in stile visual novel. E se questo non fosse sufficiente, troviamo anche un terzo stile di gioco quando ci imbattiamo nei nemici: queste battaglie a turni - senza alcun caricamento - sono davvero degne di nota, e considerando la costante esplorazione, non sarà raro imbattersi in scontri casuali.

Per combattere, abbiamo a disposizione un alto livello di personalizzazione. All'inizio del gioco possiamo scegliere se vogliamo una modalità facile, in cui il gioco imposta per noi i nostri partner del party (nome, aspetto, classe, competenze); oppure, possiamo scegliere una modalità hardcore e occuparci da soli dei più piccoli dettagli. Qualunque modalità scegliamo, la profondità del gioco è notevole, in quanto abbiamo un sacco di competenze da migliorare, classi da esplorare e diversi posizionamenti in battaglia che sono migliori per alcune classi e peggio per altre, fra le molte altre variabili. Se vi piace la tattica, gestire il team di personaggi ottimizzati per ogni missione, perdersi nelle statistiche di ogni eroe...insomma, siete perfettamente in grado di fare tutto, e la parte migliore è che potrete bilanciare meglio le cose rispetto ad una selezione automatica.

Operation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo Legacy

Lo stile anime

Proprio come altri titoli nipponici di buona fattura, la trama principale è perfettamente narrata in uno stile visual novel over-the-top. Questo significa che il gioco ci permetterà di fare più di una scelta in tutta la storia che modificheranno i dialoghi, accanto ad immagini dei personaggi davvero molto dettagliate, lunghe parti di testo e personaggi doppiati. A tal proposito, il doppiaggio è stato localizzato perfettamente in inglese, anche se sarebbe stato bello avere la possibilità di utilizzare l'originale giapponese.

Experience Inc, gli sviluppatori di questo gioco, sono anche lo studio che si è occupato dello sviluppo di un altro dungeon crawler per PS Vita, Demon Gaze. Considerando che condividono genere, studio e anche piattaforma, era ovvio che entrambi i titoli avrebbero avuto parecchie somiglianze. Ed è così, anche se Operation Abyss: New Tokyo Legacy è migliore sotto molti aspetti.

Essendo costruito sui fondamenti del genere vecchia scuola dungeon crawler, si tratta di un'esperienza di qualità, anche se dura. Ci sono piccoli dettagli che rendono l'intera esplorazione del dungeon molto più sopportabile per chi cerca un po' di accessibilità in più, senza obbligare i puristi ad utilizzare queste opzioni.

Se siete fan del genere, non possiamo che consigliarvi caldamente questo titolo. Dobbiamo rimproverare Nippon Ichi Software America (NISA) per aver rimosso l'audio giapponese originale, lasciandoci solo con la nuova voce fuori campo in inglese, ma in fin dei conti dovremmo essere comunque contenti di aver avuto il piacere di poterlo giocare qui.

Operation Abyss: New Tokyo LegacyOperation Abyss: New Tokyo Legacy
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Il gioco permette di controllare il nostro team in modo più semplice; La possibilità di raggiungere velocemente un punto della mappa; Profondo, sia da un punto di vista della gestione sia della della storia.
-
I livelli in 3D dei dungeon sono un po' miseri; Niente doppiaggio giapponese.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto