Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
OlliOlli 2: Welcome to Olliwood

OlliOlli 2: Welcome to Olliwood

Si torna in strada.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

In passato abbiamo avuto la possibilità di incontrare i ragazzi di Roll7 visitando i loro uffici, e ci sono sempre sembrati dei tipi piuttosto amichevoli. In realtà dietro le loro conversazioni simpatiche e i sorrisi facili, sembra nascondersi un lato sadico della loro personalità. O almeno questo è ciò che abbiamo sospettato quando abbiamo affrontato gli ultimi livelli di OlliOlli 2: Welcome to Olliwood, che sono un concentrato di pura follia.

Se avete giocato al titolo originale, avrete sicuramente le idee chiare di ciò che troveremo all'interno di Welcome to Olliwood. Se non ci avete mai giocato, proviamo a darvi qualche informazione di massima: vestiamo il ruolo di uno skateboarder spericolato, che scivola su tubi e si muove lungo un percorso ad ostacoli, che dobbiamo cercare di evitare con precisi tocchi sui pulsanti. Ci sono una serie di trick o movimenti che possono essere effettuati sfruttando lo stick analogico destro, ma per ricevere dei punti, è necessario premere X al momento giusto.

Vi sono alcune differenze, ma principalmente la struttura di base del gioco è questa. Il gioco originale su PS Vita sembrava fatto appositamente per quella piattaforma, ma questa volta abbiamo deciso di provare il suo sequel nella versione PlayStation 4. La verità è che il titolo viene giocato per bene anche sulla console "maggiore" e su uno schermo più grande, ma come accadeva per l'originale, OlliOlli 2 dà il suo meglio in sessioni di gioco più brevi, è l'ideale sui dispositivi portatili. Grazie ad una meccanica che consente di avviare rapidamente i tracciati, si innesca un vero e proprio circolo vizioso in cui, proprio come accadeva con Trial Fusion, si è sempre sul punto di dire "L'ultima e poi smetto", per poi andare avanti ad oltranza.

Ogni partita può durare poco, ma avremo bisogno di parecchi tentativi prima di riuscire a portare a casa il risultato sperato. Da questo punto di vista, OlliOlli 2 sa essere un gioco brutale, estremamente esigente con il giocatore, anche se ci sono diversi livelli di abilità con cui confrontarsi. Il più facile consiste semplicemente nel completare i 50 livelli - metà da principianti, l'altra metà da pro - ma anche nella versione più semplice, può rappresentare non proprio una passeggiata.

OlliOlli 2: Welcome to Olliwood

Seppur i giochi impegnativi ci piacciano davvero tanto, a nostro avviso OlliOlli 2: Welcome to Olliwood diventa complesso abbastanza in fretta. Non ci piacciono le sfide stupidamente e inutilmente difficili, preferiamo che il livello di difficoltà incrementi a poco a poco. La curva di difficoltà di OlliOlli 2, infatti, dovrebbe essere leggermente più ampia, anche perché, allo stato attuale, potrebbe provocare presto momenti di grande frustrazione nei giocatori. Si innesca una sorta di rapporto di amore/odio, dove ci troveremo a mollare il colpo e un attimo dopo decidiamo di riprovarci ancora.

Ma mettiamo per un attimo da parte l'elemento difficoltà e parliamo invece dei contenuti che ogni livello offre. Ogni livello conta cinque obiettivi secondari, che, se completati, permettono di accedere ad un nuovo livello pro, per un totale di 50 livelli. Completare questi obiettivi extra nei primi livelli è già di per sé una sfida impegnativa, ma alla fine comincia a diventare quasi impossibile e solo con grande precisione, pazienza e dedizione riuscirete a completarli tutti.

In OlliOlli 2 c'è costantemente spazio per crescere ed evolversi. Ovviamente non mancherà attimo in cui torneremo a rigiocare i livelli già completati e provare ad ottenere risultati migliori, ottenere nuovi oggetti o eseguire i trick necessari per sbloccare gli obiettivi. La ripetizione rende perfetti, ma è solo cercando di completare questi aspetti secondari dei livelli precedenti che avremo la possibilità di evolvere le nostre abilità.

Questo sequel ha alcuni nuovi trick rispetto al gioco originale, che permettono di creare combinazioni di combo e, di conseguenza, ottenere punteggi esorbitanti .Oltre a questi nuovi trick, ci sono anche rampe in cui possiamo mettere alla prova le nostre competenze e consentire di guadagnare velocità, se utilizzate con il giusto tempismo. Se volete ottenere grandi punteggi e provare le varie combinazioni di movimenti, in questo sequel troverete spazio per la vostra creatività.

OlliOlli 2: Welcome to OlliwoodOlliOlli 2: Welcome to OlliwoodOlliOlli 2: Welcome to Olliwood

Tra le caratteristiche che tornano dal gioco originale ci sono il Daily Grind, una funzione che permette di allenarsi su un tracciato fino a quando non si è pronti per giocare "sul serio". Un'altra modalità di gioco è la RAD, ideale per sessioni di gioco brevi - in cui viene registrato solo il punteggio nelle classifiche online con una combinazione unica di mosse e trick.

Il gioco comprende cinque "mondi", ognuno composto da più livelli, quasi tutti comprensivi degli scenari più interessanti dell'OlliOlli originale. Non solo sono gli scenari più interessanti, in quanto ora ci sono anche percorsi alternativi, che offrono una maggiore varietà. Da un punto di vista grafico, segnaliamo un miglioramento generale sorprendente dal punto di vista degli scenari e delle animazioni dei personaggi. Anche la colonna sonora adempie al suo ruolo e offre anche una certa soddisfazione dopo i tentativi disperati del giocatore intento a migliorare il proprio punteggio.

Un fattore curioso di OlliOlli 2, almeno a nostro avviso un po' negativo, è che questo sequel non utilizza il D-pad. L'originale poteva essere giocato con il direzionale di PS Vita, ma il sequel può essere riprodotto solo con l'analogico. Tale mancanza provocherà un inevitabile logorio del gommino dello stick analogico, ve lo diciamo.

OlliOlli 2: Welcome to OlliwoodOlliOlli 2: Welcome to Olliwood

Tutto sommato, OlliOlli 2: Welcome to Olliwood è un sequel molto positivo. Ci sono un sacco di contenuti per tentare di battere le sfide che ci vengono poste di fronte e terrà impegnati i giocatori per ore e ore. Anche coloro che preferiscono un approccio più soft, troveranno molte cose da fare mentre tenteranno di avere la meglio sui tracciati. E' un gioco chiaramente difficile, che non crea illusioni, e andrebbe preso in considerazione se siete amanti delle sfide impossibili. Se siete un po' sadici, sicuramente amerete OlliOlli 2. Roll7 lancerà anche una modalità cooperativa fino a quattro giocatori e un nuovo aggiornamento, ma dal momento che non sono ancora disponibili, non siamo riusciti a provare questa modalità di gioco. Ma vi terremo aggiornati.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
OlliOlli 2: Welcome to Olliwood
OlliOlli 2: Welcome to Olliwood
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Un bell'upgrade grafico; livelli molto interessanti; titolo molto longevo.
-
Forse la curva di difficoltà andrebbe rivista; niente supporto D-Pad.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto