Italiano
testi gadget

Oculus Quest 2

Basandosi sull'originale Quest, Quest 2 offre una nuova generazione di dispositivi VR wireless, semplice da usare.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

La realtà virtuale spesso sembra una tecnologia fuori portata del consumatore medio. Gli headset sono in genere costosi e di solito richiedono un computer potente per poter funzionare in modo efficace. Poi, ci sono i cavi e la configurazione, che è un elemento che pesa per il consumatore abituale che preferirebbe che la propria tecnologia fosse più semplice e meno incasinata. Oculus ha tenuto conto di tutto questo, producendo un headset tanto facile da usare quanto elegante, chiamato Oculus Quest.

L'anno scorso abbiamo dato un'occhiata alle novità introdotte da questo nuovo modello, ma ora c'è una seconda iterazione di Quest, aggiornata in modo da adattarsi alla tecnologia del 2020, e si tratta di Oculus Quest 2. Progettato in primo luogo per intrattenere, Oculus Quest 2 è un headset costruito pensando a funzionalità accessibili, che chiunque può facilmente utilizzare. Ma come si comporta? È facile da usare, come suggerisce il suo design? E come si confronta rispetto ai dispositivi più costosi? Ho provato a capire tutto questo e ho riassunto tutto partendo dai punti critici della nostra recensione di Quest 1 per provare a capire quali sono le differenze.

Oculus Quest 2Oculus Quest 2

Aspetto, comfort ed ergonomia
Il Quest 2 sfoggia lo stesso look del suo predecessore, tranne per il fatto che questa volta è bianco. Quando apri la scatola per la prima volta, trovi l'headset, i due controller Touch, un adattatore per presa di corrente e una piccola scatola contenente vari depliant e un cavo di ricarica. Il dispositivo stesso è quasi una replica del Quest 1, con la differenza principale che questo nuovo modello è leggermente più piccolo. Ci sono ancora le tre cinghie in tessuto regolabili collegate alla base e i quattro occhi a forma di ragno all'esterno che vengono utilizzati come telecamere per le varie funzioni di sicurezza di Quest 2, di cui parlerò a breve. Anche la schiuma attorno agli occhiali e gli occhiali stessi sono ben integrati, conferendo all'intero dispositivo un aspetto ordinato.

Mentre indossavo l'headset, il mio primo pensiero è stato quanto fosse comodo. L'ergonomia del prodotto gli consente di adattarsi facilmente al tuo viso e, in caso di fastidio, puoi facilmente regolare la taglia con le cinghie di facile utilizzo sopra e ai lati del dispositivo. Allo stesso modo, Quest 2 è molto leggero e non diventa mai particolarmente evidente quando lo si utilizza, perfetto per sessioni di gioco più lunghe che di solito si traducono in sessioni più sudate quando si usano cuffie più voluminose.

Quest 2 ha un distanziatore per occhiali, che può essere facilmente installato rimuovendo la schiuma frontale, posizionandola tra la visiera e la protezione in schiuma. Tuttavia, Quest 2 non ha regolatori di messa a fuoco, solo occhiali leggermente regolabili per adattarsi alla distanza tra i tuoi occhi. In generale, la messa a fuoco non è un grosso problema, infatti Oculus ha fatto un ottimo lavoro nell'eliminarlo, ma ci sono momenti in cui un leggero aggiustamento potrebbe fare molto.

Oculus Quest 2

Interfaccia, sensori e controlli
Come Quest 1, settare Quest 2 è incredibilmente semplice; tutto ciò di cui hai bisogno è uno smartphone con la possibilità di utilizzare il Bluetooth. Le istruzioni sulla confezione forniscono una procedura dettagliata per la configurazione di base, quindi quando l'headset è attivo, una guida più completa e attiva prenderà il sopravvento per garantire che Quest 2 funzioni correttamente.

In questa guida, ti verrà chiesto di configurare il sistema Guardian, che si basa su Quest 1, e ti chiede di contrassegnare un'area di gioco sicura che l'headset possa utilizzare come confine di avvertimento se diventi troppo turbolento. Idealmente, al sistema Guardian piace più spazio possibile, ma francamente me la sono cavata con una quantità di spazio piuttosto limitata senza nemmeno preoccuparmi. Ogni volta che stavo per superare i confini, appariva un sistema a griglia o, al massimo, le telecamere esterne avrebbero iniziato a mostrare la stanza in cui mi trovavo, permettendomi di riadattarmi alla realtà in sicurezza.

Anche se il sistema Guardian funziona in modo eccezionale, il vero eroe di Quest 2 sono i suoi sensori, che sono così precisi che vorrei averli per tutti i miei effetti personali - in questo modo non dimenticherei mai più il mio portafoglio. I sensori tracciano i tuoi movimenti, la stanza intorno a te e dove si trovano i controller Touch, il che significa che non dovrai nemmeno toglierti la cuffia per scoprire dove li hai lasciati. In sostanza, i sensori offrono un mezzo per non dover mai togliere Quest 2 durante una sessione di gioco. Ora, è geniale per un prodotto progettato e pensato per la massima immersione. I sensori mostrano anche un ritardo di input trascurabile e si sentono fluidi in ogni momento quando li si utilizza, indipendentemente dal gioco o dalla piattaforma di intrattenimento che si sta utilizzando.

A proposito di piattaforme, anche l'interfaccia di Quest 2 è ben costruita, con uno stile di design notevolmente semplice. Richiamare il menu principale è facile e utilizzarlo è altrettanto indolore. Tutto è chiaramente etichettato, ben visualizzato e semplice da trovare, il che rende l'uso dell'ambiente domestico abbastanza soddisfacente e per nulla confuso.

Oculus Quest 2Oculus Quest 2

Controller Oculus Touch
I controller sono una delle ragioni principali per cui la realtà virtuale può diventare una seccatura, poiché essere limitati dai cavi è indubbiamente un problema. Con i controller Touch di Quest 2, questo viene eliminato completamente. Questi controller offrono una grande sensazione ergonomica che si adatta perfettamente alle tue mani e, con la cinghia di sicurezza, sono finiti i giorni in cui lanciare controller di movimento attraverso una stanza è motivo di preoccupazione (suppongo che possiamo ringraziare Nintendo Wii per questo).

I controller hanno levette analogiche, grilletti e pulsanti, che sono facili da usare e a cui si adattano, ma la vera chicca è il pulsante Oculus che ha una pletora di usi. Prima di tutto, funge da pulsante home, riportandoti alla dashboard di Quest, tuttavia, è anche un re-regolatore che può essere premuto ogni volta, per centralizzare l'interfaccia utente o l'immagine dell'headset, senza nemmeno preoccuparsi del cambio di posto a sedere, posizione o direzione generale di orientamento. In sostanza, ogni volta che la grafica sembra un po' storta, tieni premuto il pulsante Oculus, e questo ripristina l'immagine.

Oculus Quest 2

Software e prestazioni
Nella recensione di Quest 1 avevamo detto che, nonostante il design wireless e il suo prezzo generalmente basso semplicemente, non poteva eguagliare le prestazioni del Rift. Tuttavia, come affermato in precedenza, non è necessario nemmeno un PC potente per usarlo, rendendolo un prodotto molto più accessibile.

Quest 2 è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon XR2 e più RAM rispetto alla precedente iterazione per ottenere frequenze di aggiornamento più veloci (supporto a 90 Hz in arrivo), con un display a risoluzione più elevata. Il display stesso è uno schermo LCD a commutazione rapida che offre una risoluzione di 1832x1920 per occhio: un aumento sostanziale rispetto al Quest 1. Ovviamente, quando lo si sovrappone ad altri headset VR a budget più elevato, il Quest 2 non è così equipaggiato per giocare, ma ciò non significa che non funzionerà abbastanza bene, soprattutto considerando quanto sia leggero e facile da usare.

La grafica all'interno dell'auricolare si adatta al movimento del giocatore, il che significa che puoi spostarti in una varietà di modi e Quest 2 farà in modo che segua l'esempio con il suo fantastico sistema di tracciamento interno. Questo sistema aiuta anche a gestire la nausea, qualcosa con cui faccio regolarmente i conti quando gioco in VR, anche se l'immagine a bassa definizione lo contrasta nella maggior parte dei punti. Personalmente, non ho mai riscontrato una forte cinetosi utilizzando Quest 2, anche se i video in streaming o la riproduzione di alcuni dei giochi con ritmo più veloce hanno provocato un po' di mal di mare. Dirò che prendere un Quest 2 per guardare Netflix o YouTube potrebbe non essere una buona idea, poiché è molto più divertente guardare uno spettacolo in HD o 4K.

Oculus Quest 2Oculus Quest 2

Uno dei punti salienti degli headset VR è sicuramente il sistema audio surround spaziale che è stato integrato, che offre un modo per godersi Quest 2 senza bisogno di cuffie. Ovviamente, l'uso di cuffie collegate al jack audio da 3,5 mm delle cuffie è il metodo migliore per avere una massima immersione, ma il sistema audio spaziale funziona alla grande per un prodotto pick-up-and-play come questo. L'auricolare ha anche un microfono funzionante per poter comunicare con gli amici o in alternativa utilizzare le funzioni di ricerca vocale.

Lo svantaggio principale di Quest 2 è la dimensione della batteria e il modo in cui limita il gioco. L'auricolare può funzionare per circa 2-3 ore a seconda del tipo di intrattenimento che vuoi goderti, che equivale all'incirca a un lungo film o circa due ore di Beat Saber. Si ricaricherà al massimo in circa 2,5 ore, ma è comunque un po' poco.

Come punto finale sulle prestazioni, Quest 2 può essere disponibile in due dimensioni di memoria, 64 GB e 256 GB, per soddisfare le tue esigenze di gioco. Con le dimensioni generali dei titoli in riproduzione (di cui Quest 2 ha molto da provare grazie alla sua capacità di utilizzare i titoli Rift con un cavo Oculus Link extra acquistabile e un PC adatto), la dimensione della memoria non è mai un grosso problema. Se scegli un modello di memoria più alto, ti costerà un po' di più..

Oculus Quest 2

Verdetto finale
Oculus Quest 2 è un prodotto straordinario se trovi interessante la realtà virtuale, ma non vuoi impegnarti con un dispositivo più costoso. Tra il semplice avvio, la mancanza di cavi e l'interfaccia di facile apprendimento, è il prodotto perfetto per un giocatore di realtà virtuale occasionale di qualsiasi età. Detto questo, per chiunque cerchi un sostituto per un HTC Vive o un Rift, questa non è la direzione da prendere, poiché la definizione dell'immagine inferiore, le frequenze di aggiornamento limitate e la breve durata della batteria sminuiscono l'immersione.

D'altra parte, mi è piaciuto molto questo dispositivo. Mi piace il fatto che promuova una rapida esperienza pick-up-and-play, e il sistema Guardian, i sensori brillanti e gli ottimi controller Touch mi fanno pensare alla realtà virtuale senza pensieri. Per me è una vittoria importante ed è proprio per questo che Oculus Quest 2 mi ha colto di sorpresa quando l'ho provato per la prima volta. Per l'élite della realtà virtuale, questo headset potrebbe non essere sufficiente, ma credo fermamente che questo prodotto abbia un grande futuro, che mi rende speranzoso sulla direzione che questa tecnologia prenderà nei prossimi anni.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Molto facile da usare, la mancanza di cavi favorisce la libertà di gioco, i controller sono una gioia da gestire, i sensori sono brillanti e il design è leggero e incredibilmente comodo.
-
La durata della batteria è un po' scarsa e la bassa definizione dell'immagine e le frequenze di aggiornamento scoraggeranno il pubblico VR più dedicato.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi


Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.