Italiano
recensioni
Observer

Observer - Nintendo Switch

Il titolo horror di Bloober Team approda su Nintendo Switch.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Lo sviluppatore indie Bloober Team è diventato famoso per le sue esperienze horror. Da Layers of Fear fino a Observer, lo studio ha offerto ai giocatori alcuni titoli dell'orrore per ammazzare il tempo nelle nostre vite. Quest'ultimo è stato pubblicato di recente per la console ibrida di Nintendo, Switch e, anche se abbiamo già recensito il gioco in precedenza quando è uscito su PC, Playstation 4 e Xbox One un anno e mezzo fa, abbiamo deciso di provare anche questa versione portatile.

Come in Layers of Fear, Observer segue un protagonista un po' instabile, il quale combatte contro traumi interiori che vorrebbe risolvere, prima o poi. In Layers of Fear, avevamo un pittore schizofrenico che cercava di capire dove aveva sbagliato e cosa gli aveva fatto dimenticare gran parte della sua vita familiare ispezionando e interagendo con le opere d'arte che aveva creato durante quel periodo. Il gioco è stato progettato in maniera impeccabile, creando grande empatia tra il giocatore e il personaggio principale, anche grazie a meccaniche di gameplay ridotte al minimo ma di forte impatto, oltre ad un mondo di gioco in continua evoluzione, che intrappolava il giocatore nella mente del protagonista (o, in quel caso, l'antagonista). In Observer, il giocatore assume l'identità di un Daniel Lazarski, un detective cibernetico conosciuto in questo mondo dalle fattezze cyberpunk come l'Osservatore, mentre affronta una serie di difficoltà, cercando disperatamente di trovare suo figlio Adan di cui ha perso le tracce da un po'. Ambientato in una versione futuristica e alternativa di Cracovia, Observer offre un'immagine avvincente.

Observer

Pur visitando solo i bassifondi della città high-tech, Cracovia è, in questo mondo, un luogo in cui le persone hanno iniziato a sostituire le loro parti del corpo difettose con impianti cibernetici e parti biomeccaniche. Ma con questa tecnologia a disposizione, tuttavia, le persone sembrano aver perso la loro umanità, tanto che alcune hanno sostituito così tante parti umane con le controparti robotiche da essere quasi in uno stato comatoso, essendo tenuto in vita da tubi e flebo. Al giocatore viene detto, all'inizio del gioco, che il lavoro di un osservatore è quello di risolvere i crimini commessi da o contro esseri umani potenziati ciberneticamente, inserendosi nel cervello di queste persone, ora artificiali, alla ricerca di ricordi e indizi su ciò che è accaduto.

Sappiamo che il figlio di Lazarski è scomparso e ci viene anche detto che "The Nanophage", una piaga digitale, sta travolgendo gli esseri umani cyborg, dando vita ad un vero e proprio conflitto uom/macchina. Lazarski si propone di fare indagini sia sul Nanophage sia sulla scomparsa di suo figlio e finisce in un complesso di case dove le cose sembrano essere andate terribilmente storte.

I comandi del gioco sono semplici: muovi Lazarski con lo stick analogico sinistro e ti guardi intorno usando quello sinistro, interagisci premendo il pulsante ZR e apri le porte tenendo premuto il pulsante e facendolo scorrere con l'analogico destro o usando i controlli del giroscopio Joy-Con. Le abilità investigative di Lazarski (diciamo abilità, dato che non è sicuramente il classico poliziotto), si controllano premendo L o R, offrendo diversi vantaggi che lo aiutano nelle sue indagini. Si tratta di scanner che si possono usare in qualsiasi momento, uno che mostra elementi biologici come fluidi corporei e altri residui in una scena del crimine e l'altro che mostra dispositivi elettronici come chip cerebrali, cibernetica e monitor interconnessi.

ObserverObserver

L'utilizzo di queste abilità mette il protagonista in uno stato di stress, innescato dai suoi stessi impianti, portando lo schermo a sfocarsi e a vari effetti negativi del computer che appaiono sullo schermo (tearing, qualche lag, qualche codice casuale sullo schermo). Questi effetti rendono l'immersione più forte ma, come abbiamo notato nella nostra recensione su Xbox One, iniziano a diventare noiosi molto rapidamente. Questo, purtroppo, accade anche su Switch: in realtà è persino peggio quando è in modalità docking con la risoluzione più bassa sulla nostra TV 4K. In modalità portatile è comunque più sopportabile. Abbiamo notato anche alcuni bug e blocchi, ma niente di grave.

Observer di Bloober Team resta un'esperienza solida, come lo è stata quando è stato pubblicato per la prima volta. Ci sono alcuni problemi di frame-rate, alcuni bug minori e un finale incredibilmente brusco, ma la trama generale fino a quel momento, la grafica ispirata a Blade Runner (e l'attore di Blade Runner Rutger Hauer nei panni del personaggio principale) e il gameplay interessante permettono al giocatore di godersi un'esperienza abbastanza soddisfacente.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Bella ambientazione; Design soddisfacente; Storia interessante, Gameplay semplice ma di impatto; Belli i riferimenti a Blade Runner.
-
Problemi di frame-rate; Alcuni bug; Gli effetti a schermo non sono un granché; conclusione deludente.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

In sviluppo Observer 2?

In sviluppo Observer 2?

NEWS. Scritto da Sam Bishop

Lo sviluppatore polacco Bloober Team si è fatto un nome come studio specializzato in esperienze horror negli ultimi anni, grazie a titoli come Layers of Fear e il suo...



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.