Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
news

Nintendo vince la causa contro iLife Technologies sui Wii remote

Nintendo non ha infranto alcun brevetto e non dovranno pagare $ 10,1 milioni inizialmente previsti.

In queste ore apprendiamo da un comunicato stampa che, in data 17 gennaio, un tribunale federale di Dallas ha dichiarato che il brevetto di iLife Technologies Inc. rivendicato contro il Wii Mote di Nintendo non è valido, sostenendo che la società stava "cercando di utilizzare il concept di utilizzo dei sensori di movimento per rilevare il movimento".

Ciò significa che anche la penale imposta dalla giuria contro Nintendo nel 2017, del valore di $ 10,1 milioni, è stato cancellata, e questo è l'ultimo sviluppo di un processo che ha visto iLife rivendicare sei brevetti contro Nintendo nel 2013, con altri cinque ritenuti non validi nel 2016.

"Nintendo ha una lunga storia nello sviluppo di prodotti nuovi e unici, e siamo lieti che, dopo molti anni di contenzioso, il tribunale abbia concordato con Nintendo", ha dichiarato Ajay Singh, Vice General Counsel di Nintendo of America. "Continueremo a difendere con forza i nostri prodotti dalle aziende che cercano di trarre profitto dalla tecnologia che non hanno inventato".

Nintendo vince la causa contro iLife Technologies sui Wii remote


Caricamento del prossimo contenuto