Italiano
Gamereactor
preview
Monster Hunter Rise

Monster Hunter Rise - Ultime impressioni

Abbiamo dato un'ultima occhiata all'esclusiva Switch prima del suo lancio a marzo.

Quando si tratta di titoli terze parti, Nintendo Switch è una piattaforma che spesso viene trascurato rispetto alla concorrenza. A causa di fattori come la sua potenza limitata, la console ibrida ha visto lasciarsi sfuggire grandi esperienze come Assassin's Creed Valhalla, Monster Hunter: World e Borderlands 3, solo per citarne alcuni. Monster Hunter Rise, tuttavia, va completamente contro questa tendenza, visto che è stato realizzato in esclusiva per Nintendo Switch. Il gioco ha appena ricevuto una nuova demo sul Nintendo eShop e abbiamo avuto la fortuna di accedere ad essa in anticipo per provare nuove funzionalità come Wire Bug e Palamute.

All'interno della demo, abbiamo potuto dare la caccia a due diversi mostri e abbiamo potuto accedere al tutorial relativo al combattimento base e alla Cavalcatura Wyvern. Un aspetto che mi ha colpito subito sono state le modifiche implementate per rendere il gioco più accessibile. Una freccia rossa ora ti indica la direzione dei mostri e gli NPC ti daranno spesso suggerimenti su quando devi schivare o ritirarti per affilare la tua arma. Inoltre, come in Monster Hunter World, il danno che infliggi viene visualizzato in modo che tu possa facilmente concentrarti sul punto debole di un nemico e sfruttarlo a tuo vantaggio. Queste modifiche non vanno affatto a scapito del gioco, ma anzi ciò significa che la barriera all'ingresso è piuttosto inesistente, anche se rappresenta comunque un allontanamento importante dalle radici della serie.

Le due creature presenti erano Mizutsune, un Leviatano che fa ritorno da Generations, e il Grande Izuchi, un Drago Uccello che fa il suo debutto all'interno di Rise. Il Grande Izuchi non mi è sembrata una reale minaccia essendo un incontro a inizio partita, ma vanta alcuni attacchi piuttosto interessanti. La creatura ha una coda a forma di uncino fatta di ossa e spesso la fa girare per farti perdere l'equilibrio. Sputa anche detriti come un gatto che sputa palle di pelo e spesso si lancia rapidamente verso di te per infliggere gravi danni.

Monster Hunter RiseMonster Hunter Rise

A parte tutto questo, eravamo più che contenti di mettere le mani sul nuovo Wire Bug. Per coloro che non lo sapessero, il Wire Bug è un oggetto a pagamento che i giocatori possono attivare per librarsi in aria. Usare il Wire Bug è molto soddisfacente se usato nel modo giusto in combattimento, poiché puoi metterti rapidamente al sicuro sulla scia degli attacchi di un nemico. Può anche essere usato per sollevarti in aree più alte quando esplori il mondo e raggiungere certe altezze. È anche dannatamente facile da usare. Per attivare il Wire Bug tieni premuto ZL per mirare e poi usa X per muoverti in verticale o A per muoverti in avanti.

Durante la caccia al Grande Izuchi abbiamo potuto usare il Wire Bug per montare altri mostri e usarli per attaccare. Controllare un mostro è semplice come infliggergli danno usando attacchi con il Wire Bug. Quando sei in cima a un mostro puoi infliggere attacchi leggeri e pesanti, eseguire colpi per schivare e scatenare una mossa carica speciale nota come Mounted Punisher. Il controllo di queste altre bestie conferisce un ritmo divertente al combattimento e contribuisce davvero ad evitare che le cose si facciano noiose. Nei giochi Monster Hunter, i nemici hanno spesso enormi barre di salute, quindi è stato divertente avere un nuovo metodo per annientarle.

Oltre al Wire Bug, il Palamute è un'altra caratteristica innovativa introdotta da Rise. I giocatori possono cavalcare sul dorso di questo compagno canino per farsi strada rapidamente lungo l'ambiente di gioco e può essere utilizzato per scalare onde ricoperte di viti. Puoi cavalcare il Palamute anche durante gli scontri di combattimento. Qui puoi attaccare i nemici con una lama all'interno della bocca di Palamute e mentre sei sul dorso puoi usare materiali di consumo e affilare la tua arma. Non puoi dipendere troppo da questa meccanica, però, in quanto un colpo pesante può farti cadere e poi spetta a te cavartela da solo.

Monster Hunter Rise

Tuttavia, ci sono alcuni aspetti all'interno della demo che abbiamo ritenuto po' difficili. In primo luogo, non era presente il doppiaggio nei tutorial e i personaggi ripetevano in modo fastidioso le stesse poche frasi in dialoghi programmati. Abbiamo anche notato che alcune animazioni sono un po' blande. Quando intagliava materiali da mostri caduti, ad esempio, il nostro personaggio si limitava a tagliare l'aria con la sua lama anziché la carcassa stesa per terra. Questi sono solo piccoli difetti nel grande schema delle cose, ma speriamo che siano imperfezioni non presenti nella versione completa in uscita il prossimo marzo.

Monster Hunter Rise sembra essere l'iterazione più accessibile nel franchise, anche se contemporaneamente introduce diverse nuove meccaniche per mantenere le cose fresche per i giocatori veterani. Il Wire Bug rappresenta una nuova divertente meccanica di evasione in combattimento e il nuovo compagno Palamute rende il movimento molto più veloce e meno impegnativo. Tuttavia, siamo rimasti delusi dall'assenza del doppiaggio e alcune animazioni ci sono apparse piuttosto imprecise, ma questo potrebbe non essere rappresentativo del prodotto finale. Continua a seguirci per saperne di più su Monster Hunter Rise non appena arriverà su Nintendo Switch il prossimo 26 marzo.

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.