Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
Luigi's Mansion

Luigi's Mansion - Provato

Manca poco più di un mese al ritorno su Nintendo 3DS della spettrale avventura di Luigi. Siamo tornati alla ricerca di Mario tra fantasmi e aspirapolveri.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Giunto su Game Cube nel 2001, Luigi's Mansion fu il gioco che dimostrò al mondo come il fratello di Mario sapesse reggersi sulle sue tremolanti gambe. In altre parole, questo gioco per primo diede spessore al personaggio di Luigi, trasformandolo nell'eroe disposto a vincere le sue paure per ritrovare il fratello scomparso. Armato della sua fedele Poltergust 3000, un'aspirapolvere opportunamente modificato per risucchiare i fantasmi e intrappolarli per sempre in un grosso contenitore, gelosamente custodito da uno scienziato pazzo e ipovedente chiamato Strambic, ritroviamo il nostro eroe di verde vestito.

Come avvenuto con Mario is Missing!, l'altro titolo con protagonista Luigi uscito su MS-DOS nel 1992, anche in questo caso ci trovavamo di fronte a un puzzle game che, tuttavia, presentava profonde dinamiche action. Tutte le sequenze in cui Luigi affronta i fantasmi, infatti, si basano sull'abilità del giocatore che deve illuminare con la torcia gli spettri per poterli rendere vulnerabili e, quindi, intrappolare con l'aspirapolvere. I boss e i miniboss del gioco, tuttavia, richiedono un po' di ingegno, la capacità di saper analizzare l'ambiente attraverso un apparecchio molto simile a un vecchio Game Boy e una certa inventiva: questi aspetti rendevano il gioco a tratti cervellotico, meno scontato del previsto e, in ultima analisi, molto divertente.

Luigi's MansionLuigi's Mansion

L'idea venne recuperata alcuni anni dopo nel sequel per Nintendo 3DS, un gioco più orientato alla componente action ma molto valido, che dimostrò al mondo come l'idea alla base di Luigi's Mansion fosse tutt'altro che invecchiata e come funzionasse benissimo anche su console portatile. Così, con l'avvento di Nintendo Switch, l'annuncio di un terzo episodio della saga era solo questione di tempo: Luigi's Mansion 3 è stato ufficializzato a sorpresa durante il Nintendo Direct dello scorso 14 settembre.

Avremmo davvero voluto parlarvi di questo terzo capitolo, ma prima di poter tornare a caccia di nuovi fantasmi su console casalinga, Nintendo ha pensato bene di rilanciare la serie su console portatile attraverso l'uscita di un porting per Nintendo 3DS del gioco che ha dato origine alla saga. Così, qualche giorno fa abbiamo avuto l'opportunità di passare un'ora in compagnia del vecchio Luigi's Mansion nella sua veste rinnovata per la console di nuova generazione della casa di Kyoto.

Luigi's MansionLuigi's Mansion

Non abbiamo molte parole da spendere su questo porting: è un gioco ricamato sul tessuto del gioco originale, e ne condivide sia l'aspetto grafico - con le doverose differenze dovute al rapporto schermico di 16:9, alla presenza del secondo schermo con la mappa di gioco e a una maggiore armonia poligonale - che contenutistico. Nintendo ha scelto di rispettare fino in fondo il materiale di partenza, con la sola differenza del livello finale. L'ultimo maniero infestato, una sorta di "new game plus" che si sblocca alla fine del gioco, differiva tra le versioni europea e giapponese del gioco. Per questa nuova versione, Nintendo ha scelto di mescolare le carte in tavola e di creare un nuovo livello che combina le idee delle due versioni per creare qualcosa di inedito.

Un'altra novità è data dalla presenza del multiplayer locale. Se due giocatori sono in possesso di una copia di Luigi's Mansion ciascuno, è possibile entrare nella partita di un amico e accompagnarlo nella campagna principale con un secondo Luigi in versione fantasma. Se solo uno dei due giocatori ha una copia del gioco, è comunque possibile accedere a una versione ridotta del gioco ed esplorare alcune stanze dei manieri infestati in compagnia di un altro giocatore.

Luigi's MansionLuigi's Mansion

Con Luigi's Mansion per Nintendo 3DS, dunque, avremo l'opportunità di recuperare il classico del 2001 e di rivivere la prima fantasmagorica avventura di Luigi. Il porting sembra solidamente realizzato e, per quanto non troppo diverso dall'originale da un punto di vista qualitativo, ne mantiene inalterati i pregi. Quindi non ci resta che attendere questo interessante antipasto su Nintendo 3DS per prepararci alla portata principale, quel tanto agognato terzo capitolo che arriverà su Nintendo Switch nel 2019.

Testi correlati

Luigi's Mansion - Provato

Luigi's Mansion - Provato

PREVIEW. Scritto da Lorenzo Mosna

Manca poco più di un mese al ritorno su Nintendo 3DS della spettrale avventura di Luigi. Siamo tornati alla ricerca di Mario tra fantasmi e aspirapolveri.



Caricamento del prossimo contenuto