Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
Kirby e la stoffa dell'eroe

Kirby e la stoffa dell'eroe

Kirby ritorna in un mondo fatto di tessuto e filo. Kirby e la Stoffa dell'Eroe ci porta in un'universo molto originale e ci racconta una favola. E noi l'abbiamo seguita fino in fondo.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

La stoffa dell'eroe. Che bel modo di dire. Devo dire che questa volta gli adattatori sono stati bravi. Ancora mi ricordo i tempi in cui "ostrich" (struzzo, in inglese) veniva tradotto in "ostrica" in videogiochi come Faraon. Ma questa volta chi si è occupato della versione italiana di Kirby's Epic Yarn ha fatto davvero un ottimo lavoro. Yarn in inglese significa "filo" (ma anche "racconto", costituendo un bel gioco di parole). Naturalmente "Kirby e il Filo Epico" sarebbe stata una schifezza. Ma Kirby e la Stoffa dell'Eroe, beh, è semplicemente perfetto per descrivere l'ultimo delizioso titolo di casa Nintendo.

Questa volta la pallina rosa ha a che fare con un mago cattivo di nome Malandrana, che sta soggiogando un regno fatto interamente di filo e stoffa. Lo stesso Kirby viene trasformato in un filo ed è chiamato a salvare il mondo da questo mago cattivo, ricucendo (letteralmente) i vari pezzi del reame.

Kirby e la stoffa dell'eroe

Non c'è molto altro da aggiungere sulla trama, come da tradizione Nintendo estremamente esile, ma più che sufficiente per introdurre la nuova avventura di Kirby. Il tutto viene raccontato da un unico narratore in stile "fiabe sonore", quasi raccontasse una favola della buonanotte, con tanto di vocine per i vari personaggi. Una cosa che potete amare od odiare, senza vie di mezzo. Personalmente adoro questo stile spensierato e infantile, ma chi mi ha accompagnato durante i primi test di questo gioco pare stia ancora cercando il doppiatore per rigargli la macchina.

L'idea di ambientare il gioco in un mondo costituito da stoffa e fili dà luogo a due conseguenze. In prima istanza, il gioco è una vera e propria esplosione di creatività visiva. Pur essendo un platform bidimensionale della vecchia scuola (e dunque senza roboanti effetti tridimensionali), gli sviluppatori hanno posto l'attenzione in ogni minimo dettaglio visivo. Tutto, ma proprio tutto è fatto di elementi esistenti in una qualunque merceria. I personaggi sono fatti di filo, le piattaforme di stoffe di varia consistenza e colore, i bonus da raccogliere sono perline che vengono infilate in una sorta di collana o toppe da appiccicare. Persino gli sfondi presentano una texture che ricordano trama e ordito di un tessuto. Meraviglioso.

Kirby e la stoffa dell'eroe

In secondo luogo, la "sartorialità" del titolo ha spinto gli sviluppatori a trovare eleganti soluzioni videoludiche sui generis. Ci sono molteplici esempi della cosa, a partire dai nemici che vengono appallottolati in un gomitolo quando catturati da Kirby, passando per alcune porzioni di livello che si rivelano solo tirando un filo e richiudendo il mondo stesso a soffietto, non dimenticandosi delle toppe che possono essere rimosse rivelando segreti.

Kirby, come di consueto, subisce svariate trasformazioni. Questa volta, però, i cambiamenti non sono direttamente dovuti al tipo di nemico che si assorbe: Kirby, infatti, non può fagocitare i nemici ma solo "sdrucirli", come direbbe un sarto. Piuttosto le modifiche corporee che tanto hanno reso famosa la pallina rosa si attivano solo in alcuni punti del livello. Le trasformazioni di Kirby sono molteplici, passando dai veicoli più disparati a particolari animali. Le fasi di trasformazione aggiungono un po' di freschezza al gameplay, in quanto fanno ampio uso dei controlli di movimento (altrimenti assenti nel resto del gioco) e, in pratica, rendono Kirby molto potente per un breve periodo, lasciando più spazio all'intrattenimento che a una vera e propria sequenza di gioco complesso.

Kirby e la stoffa dell'eroe

Per la verità la complessità è una parola quasi sconosciuta a Kirby e la Stoffa dell'Eroe. Questo va detto: il gioco è estremamente semplice, con controlli canonici, pensato per un target anagraficamente basso e tendenzialmente sotto la media delle altre produzioni con protagonista il nostro beniamino rosa. Ciò non significa che il gioco non sia di qualità o che non presenti spunti di divertimento per un pubblico più adulto. I numerosi segreti introdotti e le strade alternative celate in ogni livello (in particolare a partire dal terzo mondo) così come alcuni boss presentano un certo livello di sfida.

Si consideri, inoltre, che il gioco introduce anche un'ottima modalità multiplayer per due giocatori: nel caso in cui l'acquirente sia un padre o una madre intenti alla ricerca di un gioco per il proprio bambino, siamo certi troveranno ben più di un motivo per passare un po' di tempo con il proprio figlio e con Kirby.

Kirby e la stoffa dell'eroe

Le musiche, infine, sono un altro punto di forza del gioco. Probabilmente Kirby e la Stoffa dell'Eroe è il gioco con le musiche più rilassanti di sempre. Siamo a livello ninna nanna, per capirci. Giocarci alle dieci di sera dopo una giornata di lavoro crea piacevoli effetti, in genere diametralmente opposti a quelli generati da un qualunque altro videogame.

Kirby e la Stoffa dell'Eroe si potrebbe frettolosamente liquidare come un gioco fin troppo facile, infantile e con un livello di sfida non all'altezza. E in parte è così: se cercate la grande azione platform a cui Nintendo ci ha abituato nell'ultimo quarto di secolo, resterete delusi. Ciò non toglie che questo gioco sia un piccolo capolavoro di stile e di game design che, ancora una volta, ci lascia capire quanto l'azienda di Kyoto abbia da insegnare a tutti i suoi concorrenti.

Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
Kirby e la stoffa dell'eroe
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Straordinario stile grafico, musiche molto rilassanti, gameplay a tratti innovativo
-
Difficoltà bassa, target anagraficamente basso
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Kirby e la stoffa dell'eroeScore

Kirby e la stoffa dell'eroe

RECENSIONE. Scritto da Lorenzo Mosna

Kirby ritorna in un mondo fatto di tessuto e filo. Kirby e la Stoffa dell'Eroe ci porta in un'universo molto originale e ci racconta una favola. E noi l'abbiamo seguita fino in fondo.



Caricamento del prossimo contenuto