Italiano
Gamereactor
recensioni
Immortals: Fenyx Rising

Immortals: Fenyx Rising

Abbiamo volato nei cieli di Immortals: Fenyx Rising.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Nonostante la loro prevedibilità, Ubisoft è un'azienda a cui piace fare qualcosa di originale ogni tanto. Nel 2014 hanno pubblicato il delizioso gioco di ruolo platform Child of Light e negli anni 2000 hanno pubblicato un sacco di nuove IP che da allora sono diventate importanti esperienze di genere. La domanda è quindi: la loro nuova IP, Immortals: Fenyx Rising, è un nuovo inizio per la compagnia o è solo una rivisitazione della loro attuale formula open world?

Sviluppato da Ubisoft Quebec Fenyx: Rising si ispira indubbiamente ad Assassin's Creed Odyssey. L'ambientazione è ancora una volta l'antica Grecia, ma dove Odyssey ha preso in prestito una pagina o due dai miti classici dell'epoca, questa volta hanno saccheggiato l'intera biblioteca, visto che si ispirano alle pagine di Omero (e non solo). Dove una volta vivevano persone, i grandi ciclopi, le idre e le arpie ora governano la terra, e nel corso del gioco puoi combatterli tutti - molte volte, aggiungerei.

Immortals: Fenyx Rising

Qui interpreti Fenyx, un giovane cantastorie e talvolta portatore di scudi nell'esercito di suo fratello (puoi interpretare sia un personaggio maschile che femminile, io ho scelto la versione femminile perché preferivo la sua interpretazione). Durante una tempesta, le navi naufragano e Fenyx si riversa sull'Isola d'Oro, un'isola straordinaria piena di meraviglie, ma anche pericoli. Scopri rapidamente che suo fratello e gli altri soldati sono stati trasformati in pietra e durante l'eccellente prologo scopri anche di chi è la colpa: il mostro primordiale Typhon.

Typhon è fuggito dalle profondità del Tartaro e ha scatenato i mostri dal basso. Non solo, ha anche trasformato tutti i mortali in pietra, trasformato gli stessi dei rimuovendo le loro essenze e persino trasformato gli eroi delle leggende come Achille e Odisseo nei suoi fedeli servitori. Sta a te permettere agli dei di ritornare ad avere la loro forma, riunire l'Olimpo e infine rimandare Typhon nelle fosse infuocate sottostanti.

Ci sono alcuni colpi di scena interessanti verso la fine, ed è abbastanza divertente aiutare gli dei scoraggiati come Afrodite che è stata trasformata in un albero, o il dio della guerra Ares che è diventato un gallo codardo. Ma di per sé la storia non è niente di speciale. Ciò che lo eleva però è la sua grande vena comica. Tutta l'avventura è narrata da Zeus e Prometeo che forniscono commenti veloci sulle tue gesta, e l'estremamente egocentrico Zeus ruba davvero la scena. Questa non è una violenta tragedia greca come siamo abituati a vedere in giochi come God of War, ma piuttosto una satira piena di autoironia. A volte il tono è anche piuttosto osé, e gli adulti probabilmente apprezzeranno molti doppi sensi e riferimenti ai miti greci, mentre i bambini rideranno dei personaggi colorati e delle situazioni assurde che vengono a generarsi. Raramente le storie dei videogiochi funzionano su entrambi i livelli, e gli sceneggiatori meritano un plauso in tal senso, anche se l'umorismo stanca un po' alla lunga.

Immortals: Fenyx Rising

In cambio del tuo aiuto, gli dei e le leggende dell'antichità ti hanno lasciato alcuni utili strumenti che troverai entro la prima ora di gioco. Le ali di Icaro create da Dedalo ti permettono di fare un doppio salto e successivamente di planare. La spada di Achille e l'ascia di Atalanta servono come attacco leggero e pesante, mentre l'arco di Ulisse aggiunge un po' di varietà alle sue capacità a distanza. Il combattimento è generalmente molto fluido e alcuni effetti visivi piacevoli aggiungono un tocco di eleganza. I miei preferiti sono le finisher che spesso spediscono mostri che volano all'orizzonte con l'aggiunta di fumo per un effetto comico extra. Sfortunatamente, anche se il mondo è vario in termini di ambientazioni, i nemici rimangono per lo più gli stessi. Al massimo cambiano colore o aumentano di dimensioni, ma i loro pattern di attacco rimangono gli stessi. Alla fine del gioco, ti stancherai un po' di combattere gli stessi cinghiali, arpie e soldati non morti ancora e ancora.

L'altro elemento di gameplay principale oltre al combattimento sono i puzzle. E qui la varietà è decisamente migliore. Incontrerai enigmi sia nel mondo sotterraneo che nei sotterranei che fungono da dungeon in stile Zelda pieni di enigmi ambientali. Con pochi elementi solidi i puzzle designer sono riusciti a creare degli ottimi puzzle che ti fanno grattare la testa, ma ti strapperai mai i capelli per la frustrazione. Farai volare palline, calpestare piastre a pressione, sparare frecce agli interruttori e tutti i classici elementi dei dungeon, ma il gioco riesce sempre a sorprenderti con nuove combinazioni di elementi familiari. La parte migliore degli enigmi è che non interrompono mai l'azione. Ti ritroverai comunque a fare molti salti e muoverti per risolverli. Il più lungo dei sotterranei pieni di puzzle ti richiederà circa un'ora ad essere completato, ma puoi uscire in qualsiasi momento se ti manca la libertà del mondo esterno.

Oltre a combattere come Eracle e risolvere enigmi in un modo che ti farebbe guadagnare elogi dallo stesso Aristotele, puoi anche volare in giro come ... Icaro? Sì, il mondo aperto di Immortals: Fenyx Rising è una gioia da attraversare, ma inizialmente non è facile spostarsi poiché la tua resistenza è limitata e molte volte sono precipitato in una morte imbarazzante, mentre rimanevo senza energia a mezz'aria (puoi comunque planare in sicurezza a terra anche senza resistenza, ma mi ci è voluto un po' per rendermene conto). Sì, proprio come in The Legend of Zelda: Breath of the Wild la resistenza è necessaria per quasi tutte le azioni come arrampicarsi, saltare o usare abilità speciali, e il sistema funziona alla grande dandoti più mobilità man mano che aumenti la tua resistenza, ma anche limitando un po' i tuoi momenti buffi, quindi questo gioco non si trasforma in Just Cause.

Immortals: Fenyx Rising

E vuoi esplorare perché il mondo di Fenyx Rising è una gioia per gli occhi. Antichi templi ricoperti di vegetazione, statue amorevolmente realizzate, mostri ben progettati che riescono ad essere allo stesso tempo spaventosi e carini - la direzione artistica è nel complesso molto suggestiva. Da vicino, alcune texture sembrano un po' vecchiotte, prive di dettagli, ma considerando che questo gioco è in uscita anche per Nintendo Switch, non mi lamenterò troppo. Ho trovato il doppiaggio eccellente e ben eseguito, e sebbene la musica non fosse particolarmente memorabile, ha impostato bene la scena.

Eppure, il gioco sembra migliore se visto da lontano. Grandi statue si ergono alte all'orizzonte, e una volta raggiunta la cima puoi vedere l'intera maestosa isola con tutte le loro meraviglie. Puoi anche esplorare le diverse aree per aggiungere segreti alla tua mappa, e sebbene sia chiaramente un modo per Ubisoft per farti immergere maggiormente nel loro mondo, non funziona del tutto. La mappa è piena di icone e anche se la maggior parte delle sfide sono divertenti e brevi come tirare frecce attraverso degli anelli, combattere un boss o correre contro il tempo verso un obiettivo lontano, a volte sembra un MMO offline.

Immortals: Fenyx Rising

Sì, questo è più che altro un gioco Ubisoft e per certi versi la struttura non funziona del tutto. Tutto quello che fai ti premia con qualcosa, che sia un nuovo pezzo di equipaggiamento o alcune delle tantissime valute del gioco. Ho contato sette diversi rubini, gioielli o monete che puoi usare per migliorare la salute, le pozioni, le armi e così via. Questo rende il gioco un po' troppo faticoso, ma il problema principale è il modo in cui sblocchi le abilità. Nei giochi di ruolo è normale che ti specializzi in un certo ruolo, ma in un'avventura action come questa varietà è la chiave, e il modo in cui i giochi ti consentono di aggiornare purtroppo ti blocca ad un certo stile di gioco. Ma anche se potessi permetterti tutto, non ci sono molte abilità di combattimento o combo da sbloccare.

All'inizio combinavo tiri con parate ben sincronizzate, mescolando i miei colpi corti con un potente movimento dell'ascia e tiravo frecce a destra e a manca. Alla fine, facevo affidamento esclusivamente sulla mia spada fidata, che avevo potenziato al massimo, usato solo un'abilità molto potente e avevo rinunciato del tutto a parare perché avevo potenziato la mia schivata. È davvero un peccato che mi sono sentito più limitato nel mio combattimento verso la fine. E davvero, l'interfaccia per i tuoi aggiornamenti lo rende molto un gioco per cellulare free-to-play. In nessun modo penso che questo gioco sia predatorio, ma poteva essere gestito molto meglio.

Un'ultima cosa che vale la pena notare è che il gioco funziona molto bene. Ho giocato su Xbox One X e oltre a tempi di caricamento relativamente brevi (che posso immaginare devono essere comunque migliori su hardware di nuova generazione), non ho riscontrato un singolo bug durante il mio playthrough che è durato circa 25 ore. Non uno! Ci sono alcuni piccoli problemi grafici come asset che si caricano lentamente in un filmato o due, ma non è così evidente. L'unica spiegazione a questo miracolo deve essere che Ubisoft aveva dei veri e propri dei coinvolti nella produzione di questo gioco.

Immortals: Fenyx Rising

Anche se non è perfetto, Immortals: Fenyx Rising è un gran bel gioco. È uno di quei pochi titoli che è davvero divertente da giocare per tutta la famiglia. I bambini rideranno dell'umorismo slapstick e si divertiranno con il combattimento semplice, mentre i genitori si sentiranno davvero intelligenti nel comprendere tutti (o alcuni) i riferimenti mitologici e aiutare con i puzzle. Il gioco merita grandi elogi per aver raggiunto questo grande equilibrio, e non posso che consigliarlo vivamente a tutte quelle famiglie che cercano qualcosa di divertente da giocare insieme, oltre ai giochi LEGO.

D'altra parte, se sei un giocatore più anziano potresti trovare alcuni difetti in questo gioco. Il modo in cui funziona la progressione limita le tue opzioni e il gameplay generale è forse un po' semplice. Tuttavia, se hai anche un moderato interesse per la mitologia greca e non ti sei stancato della classica formula Ubisoft, ti divertirai davvero tanto. Non aspettarti nulla di quanto hai visto prima!

08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Storytelling divertente. Meccaniche di combattimento solide. Puzzle eccellenti. Un mondo impressionante e divertente da esplorare. Nessun problema tecnico.
-
Molti nemici sono semplici reskin. Il sistema di progressione ti costringe a un unico stile di gioco.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.