Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
Grand Theft Auto V

Grand Theft Auto V

Abbiamo messo le mani sull'edizione new-gen di GTAV e visto Los Santos, per la prima volta, da una prospettiva in prima persona. Curiosi di scoprire com'è andata?

Remake in HD. L'idea, solitamente, non lascia un buon sapore in bocca, non è vero? Da un lato, si assiste a fallimenti drammatici, come Silent Hill 2 HD e il remake di Age of Empires, i quali - a dispetto delle loro ambizioni - hanno infangato il nome dei rispettivi franchise; ma dall'altra, troviamo anche degli autentici capolavori, come nel caso di Shadow of the Colossus e Halo Combat Evolved, che ci hanno permesso di rivivere la grande qualità di cui anche i giochi originali erano caratterizzati. Grand Theft Auto V è stato pubblicato poco più di un anno fa e si è distinto sia per le sue 30 milioni di copie vendute sia per il grande successo che è riuscito a riscuotere da parte della critica, e con buona ragione. Ma la storia non finisce qui, in quanto nel corso dell'E3 di quest'anno, Rockstar ha annunciato che GTA sarebbe stato interessato da un upscaling grafico per poi arrivare, successivamente, su PlayStation 4 e Xbox One a prezzo pieno.

Grand Theft Auto VGrand Theft Auto V

"Non direi che fosse un dato di fatto, ma era un qualcosa che ci siamo sentiti in dovere di fare", ci spiega Rockstar ,parlando di questa riedizione next-gen, quando, molto stanco, arrivo dall'aeroporto agli studi di Rockstar a Kings Road a Londra. Qui, il mitico studio è avvolto da una sorta di anonimato, ed è proprio qui, che finalmente riesco a rendermi conto se la versione di nuova generazione di Grand Theft Auto V sia all'altezza delle aspettative dei giocatori o trascenda le riserve che questi ultimi hanno solitamente nei confronti delle re-release in HD.

Butto un occhio su Los Santos da dove mi trovo, a Vinewood Hills. Le piccole luci tremolanti del traffico su Vinewood Boulevard si riflettono sulle nuvole grigie che sovrastano il cielo. Mi giro, e mi faccio strada attraverso il fogliame, fino a quando non mi trovo su un piccolo snodo che dalle montagne porta verso il centro della città. Una piccola sosta è quello che ci vuole. Noto un'auto sportiva paurosamente pimpata, con un telaio color arancio, che è chiaramente lì ad attendermi sul ciglio della strada. Con una presa rapida e brutale, apro la portiera, e pochi secondi dopo, l'intera area di Vinewood Hills vibra al suono della mia V8. Imbocco la strada verso il centro e i miei fari sono l'unica fonte di luce in vie altrimenti buie come la pece. Accendo la radio e ascolto la voce rassicurante di Cara Delvignes, mentre le iconiche luci di Vinewood Boulevards scintillano sul mio cofano. All'improvviso, sento un boato dal cielo e, poco dopo, la pioggia inizia a scrosciare rapida e brutale sulla mia auto e su tutto ciò che mi circonda. Rapidamente iniziano a formarsi piccole pozzanghere per la strada, e i pedoni iniziano ad accelerare il passo o a tirare su i cappucci dei loro cappotti per proteggersi dalla pioggia battente.

Grand Theft Auto V

La mia sessione di hands-on di Grand Theft Auto V scivola via ed è praticamente impossibile non rimanere estasiati di fronte a tanta bellezza. L'intera esperienza gira a 1080p con un blocco a 30 fotogrammi al secondo (e lo stesso vale su entrambe le console!), e grazie ad una splendida illuminazione, agli effetti motion blur, agli elementi meteo più realistici e ad un maggior numero di pedoni e veicoli in strada, Los Santos è davvero incantevole su PlayStation 4. Ma nonostante questo, ancora non riesco a togliermi dalla bocca quel sapore amaro che porta con sè un remaster HD, e chiedo con curiosità se Rockstar abbia aggiunto qualcos'altro all'esperienza. "Beh, stiamo per mostrartelo!", mi dicono.

Con tocco rapido del touchpad sul DualShock 4, la telecamera vola e crea una prospettiva in prima persona, una novità assoluta per il franchise GTA. Mi avvio in fondo alla strada, e la telecamera inizia a traballare. Per fortuna questa sensazione fluttuante inizia a poco a poco ad adattarsi al movimento, dando l'impressione che questo nuovo punto di vista coincida perfettamente con quello dell'occhio umano. Riusciamo a vedere costantemente sia le mani sia i piedi del nostro personaggio, e ci sono migliaia di animazioni sia per quando si fa uno sprint sia per quando si sta accovacciati, in modalità stealth. "GTA è un franchising in terza persona, ma abbiamo scelto di fare un tentativo con questo nuovo punto di vista. Tuttavia abbiamo fatto in modo che ci fossero tantissime impostazioni e opzioni di personalizzazione disponibili, in modo che tutto si adatti al vostro stile di gioco individuale". Ed è vero, queste impostazioni risultano accurate e profonde. È possibile scegliere la difficoltà del target-assist, se preferite ridurre lo zoom della telecamera quando rotolate e tanto altro. GTA V offre, dunque, svariate impostazioni per giocare in prima persona nel modo che preferite, e dopo un breve tutorial, finalmente riesco a passare a Trevor.

Inizio a strofinare il volante in pelle usurato della macchina, e mi posiziono nel sedile rotto della Jeep. Un poliziotto disperato mi punta la pistola contro, a breve distanza dal veicolo. "TREVOR PHILLIPS, ESCI DALL'AUTO E METTI LE MANI DIETRO LA TESTA!", mi urla con tutta l'aria che ha nei suoi piccoli polmoni, ma con una jeep piena fino all'orlo di eroina e di potenti armi da fuoco, non c'è niente che possa fermarmi oggi. Do un'occhiata più da vicino al mio contagiri e serro saldamente la mia mano sul pomello del cambio. Il mio piede vola via dal pedale del freno, e le ruote iniziano a fischiare in modo aggressivo sulla strada sterrata. Riesco a malapena a intravedere i lampi di luce emessi dalla pistola del poliziotto, mentre spara freneticamente contro la mia jeep. Ma i poliziotti riescono a raggiungermi rapidamente, e così decido che una fuga sulla cima del monte Chiliad potrebbe essere il finale più adatto. Arrivo qualche minuto prima delle tante sirene che mi stanno inseguendo, mentre cercano di scalare le strette stradine sterrate che corrono lungo la montagna. Appoggio saldamente il mio bazooka sulla spalla, e sorrido in attesa di mettere a segno il mio colpo, guardando dal mirino. Il razzo sibila e colpisce in modo perfetto il cofano della prima macchina della polizia, che esplode sul colpo.

Grand Theft Auto VGrand Theft Auto VGrand Theft Auto V

Metto giù il controller per un attimo. Quella breve sequenza di inseguimento in prima persona mi ha letteralmente sconvolto, anche perché il coinvolgimento emotivo va ben oltre quello che potreste immaginare. Ogni veicolo a Los Santos ha ora un proprio cruscotto con contagiri, tachimetri e altri strumenti di misurazione sia sui mezzi di terra sia sui mezzi subacquei, ogni arma ha la sua animazione di ricarica e mira in prima persona. Dà davvero i brividi riuscire a vivere in modo così coinvolgente, attraverso una visuale in prima persona, l'azione frenetica di GTA V, e anche se alle volte può sembrare snervante, questa opzione risulta un'aggiunta spettacolare.

Los Santos sembra più viva che mai, e grazie alle nuove animazioni dei personaggi, cutscene più curate, oltre 20 nuove razze di animali (di cui, tuttavia, Rockstar non è voluta entrare nei dettagli, ma mi ha assicurato che ci saranno sia creature terrestri che creature marine), un 1080p innovativo e dettagli ambientali semplicemente spettacolari, ci sono un sacco di motivi per immergersi nuovamente nel mondo del crimine in compagnia di Michael, Trevor e Franklin. Tuttavia, nonostante la qualità delle nuove aggiunte estetiche, la cosa che lascia davvero senza fiato è la prospettiva in prima persona. E' una vera e propria manna per questo Grand Theft Auto V di nuova generazione, dal momento che cambia completamente l'esperienza di gioco. E' ben curato, meccanicamente solido e dà la possibilità di vivere alcune sequenze d'azione in modo folle e brutale. Sono venuto fino a Londra per scoprire se un Grand Theft Auto V next-gen fosse davvero necessario, e dopo questa prima esperienza, non posso fare altro che consigliarvi caldamente di fare ancora una volta un salto a Los Santos. E' davvero grandioso!

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto