Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
testi gadget

Gigabyte RTX3080Ti Vision OC - La recensione

Prestazioni RTX3090, ma quasi allo stesso prezzo.

Dal momento che la maggior parte dei nostri lettori avrà familiarità con parti più approfondite della famiglia RTX, cercheremo di essere piuttosto sintetici in questo articolo. Per essere trasparenti fino in fondo, dal momento che questo articolo è stato redatto poco prima del suo lancio, alcuni test non hanno funzionato appieno né sono stati inclusi.

Anche se il prezzo di questa particolare scheda Gigabyte RTX3080Ti non era stato ancora annunciato al momento della stesura di questo prezzo, Nvidia l'ha piazzato a 1200 Euro, mentre la RTX3080 standard a 720 Euro e la RTX3090 a 1549 Euro. Questo è molto al di sopra di quanto speravamo, ma in tutta onestà, lo è anche la performance.

Con nostra sorpresa, questa scheda, realizzata per adattarsi sia ai driver gaming GeForce Experience che ai driver del content creator Studio, è solo leggermente overclockata da Gigabyte, dove il clock di base è a 1710 Mhz invece di 1665 Mhz, ed è comunque riuscito a corrispondere, e in alcune occasioni ha persino battuto, l'RTX3090. E ci riesce, sorprendentemente, con metà della VRAM dell'RTX3090, ma anche il prezzo corrisponde con i prezzi al dettaglio effettivi, molto probabilmente intorno ai 4000 Euro, poiché le schede RTX3090 sono riuscite a arrivare fino a 4500 Euro presso rivenditori selezionati.

Gigabyte RTX3080Ti Vision OC

La tua domanda potrebbe essere "abbiamo bisogno di un'altra scheda?" - e per Nvidia la risposta è sì, l'AMD 6900XT batterà l'RTX3080 e anche la 3090 in alcuni casi, nonostante sia offerto - almeno in teoria, a poco più di 1000 Euro. Nvidia ha bisogno di una scheda in grado di competere con essa e di essere nella stessa fascia di prezzo. L'ultimo non è soddisfatto con mia delusione, ma le prestazioni sono ciò di cui Nvidia ha bisogno.

L'RTX3080Ti è sicuramente molto più vicino all'RTX3090 rispetto all'RTX3080. Utilizza la GPU GA102-225, con RTX3090 e RTX3080 che utilizzano le varianti 100 e 300.

I 10240 core Cuda lo mette quasi alla pari con il 3090 e molto più avanti dell'8704 dell'RTX3080. offre persino 12 GB di VRAM GDDR6X e ha un boost clock di 1,67 Ghz. Sebbene sia più lento del normale RTX3080, ha una larghezza di banda di memoria di 384 bit, con il normale 3080 che ha solo 320 bit. Ha 320 core Tensor e 80 core RT, con una larghezza di banda di memoria di 912,4 GB/s.

Tuttavia, ha mantenuto il design dell'alimentatore 2x8pin.

Gigabyte RTX3080Ti Vision OC

Questo Vision G è disponibile in un fantastico colore bianco che lo renderà molto attraente per molti costruttori di PC. Il rivestimento della scheda è in una finitura in alluminio di altissima qualità che non sembra affatto economica. Ed è comunque piuttosto compatto, per una scheda della serie RTX 30.

Utilizza il collaudato sistema di raffreddamento Windforce 3X con due ventole da 90 mm e la ventola centrale da 80 mm che ruota dall'altra parte per ridurre il rumore. Ha un enorme backplate e il raffreddamento dello schermo della serie 30 di Nvidia, il che significa che parte del backplate è stato rimosso per aumentare il flusso d'aria sulla parte estesa della scheda che non ha PCB sotto di essa. Come al solito, viene utilizzato il lubrificante nano al grafene, così come la grande placcatura in rame sulla GPU e vengono utilizzati dissipatori di calore che collegano la VRAM e tubi di calore compositi, come ci aspettiamo da Gigabyte. Ovviamente c'è anche RGB, ma l'ho spento durante i test per evitare che contribuisse all'accumulo di calore.

Durante i test è stato misurato un livello di rumore massimo di 35 dB, che non è molto, e la scheda ha fatto 65 gradi sotto carico, 76 sotto carico pesante e ha raggiunto gli 80 gradi al massimo carico sintetico. Forse qualche grado in meno sarebbe stato più desiderabile, ma ciò avrebbe influito sui livelli di rumore.

Mi sarebbero piaciuti dei fan più grandi, ma questo può essere alleviato con alcune curve delle ventole aggressive. Tuttavia, questa è in qualche modo la scheda "stock" di Gigabyte, e non il loro modello overclockato.

Ma veniamo alla parte più importante, i benchmark.

Gigabyte RTX3080Ti Vision OC

I numeri

Tutti i giochi e il software sono al massimo delle impostazioni possibili.

Synthetic
3D Benchmark
Time Spy: 17256
Time Spy Extreme:9429
DirectX Raytracing: 55.78
DLSS 2.0 1440p: 60.08/ 129.34
Fire Strike: 34155
Fire Strike Extreme: 22520
Fire Strike Ultra: 12483
Port Royal: 12930

Questi numeri sono interessanti, in quanto sono alla pari con una RTX3090, leggermente sopra o leggermente sotto, ma con così poca differenza che non importa per nessuna delle due schede.

Blender BMW
4.32.20 - Questo è in realtà l'unico caso in cui l'RTX3080Ti batte non solo l'RTX3090 in entrambe le versioni stock e overcloccata, ma anche l'RX6900XT, di 0,13 secondi, ma è comunque una vittoria.

Heaven 1080p: 57316
1440p: 3741

Heaven è vecchio, ma misura anche in modo molto preciso. L'RTX3080Ti non ha battuto nessuna delle schede concorrenti, ma si è avvicinato molto ai 1080p con l'RX6900XT con solo 130 punti di differenza.

Gigabyte RTX3080Ti Vision OC

Giochi - FPS

Total War: Warhammer II, 1440p: 127.2
Total War: Warhammer II, 4K: 82.6

Hitman 2, 1440p: 106.97
Hitman 2, 4K: 94.48

AC Valhalla, 1440p: 80
AC Valhalla, 4K: 59

Ma ci sono alcuni giochi in cui si vede una differenza effettiva in modo coerente e dove non è alla pari con l'RTX3090:
Red Dead Redemption 2, 1440p: 108.65
Red Dead Redemption 2. 4K: 67.25
RTX3090 ha ottenuto 74,93 FPS in 4K per Gigabyte Gaming OC, mentre una scheda overclockata di un concorrente ha ottenuto 78,76 FPS.

Doom Eternal 4K: 268

Horizon Zero Dawn, 1440p: 118
Horizon Zero Dawn, 4K: 76

Dirt 5: 104,7 - con oltre il 30% di FPS migliori, è l'unico gioco in cui l'RTX3090 supera l'RTX3080Ti a un livello in cui la differenza di prezzo ha senso.

Total War: Troy, 1440p: 102.1
Total War: Troy, 4K: 58.1

Control 1440p: 91
Control 1440p + DLSS: 146
Control 4k: 46
Control 4K+ DLSS:82

In Control, la doppia quantità di VRAM conferisce all'RTX3090 una frequenza di FPS superiore del 10%.
Cyberpunk 2077, 1440p: 92
Cyberpunk 2077, 4K: 84

Anche se la differenza nel 4K era di circa il 10%, il non 4K ha dato una differenza superiore al 18%.

Gigabyte RTX3080Ti Vision OC

In conclusione

Anche se devo congratularmi con Gigabyte per aver realizzato una bella scheda ad alte prestazioni, temo il prezzo. Il risultato non è così netto come speravo, e anche se la GPU RTX3080Ti può in alcuni casi eguagliare e persino battere l'RTX3090, è comunque estremamente costosa e solo molto raramente è in grado di battere l'AMD RX6900XT in qualcosa di diverso dall'ottimizzazione Nvidia. Se solo potessero abbassare il prezzo allo stesso livello della concorrenza, il miglior Ray Tracing dell'RTX3080Ti lo renderebbe un'offerta molto più attraente per tanti giocatori, ma anche a un prezzo consigliato teorico di 1300 Euro circa, è comunque ancora troppo costoso, e attualmente potresti non essere nemmeno in grado di metterne le mani su una. Il lato positivo è che, per il gaming puro e crudo, acquistare un RTX3090 non ha più senso, anche se giochi quasi esclusivamente con DLSS e Ray Tracing.

Ne comprerei una io stesso se potessi permettermela? Sì. Sì, lo farei. Se potessi prenderne una.

09 Gamereactor Italia
9 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto