Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
articoli
Disintegration

Game On: Marcus Lehto ci parla di Disintegration

È tempo di tornare con i piedi per terra nel titolo di debutto di V1 Interactive.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Disintegration è il titolo d'esordio di V1 Interactive, un nuovo studio diretto da Marcus Lehto. Se il suo nome non ti è familiare, probabilmente conosci il suo lavoro, poiché Lehto è stato uno dei principali creatori del capolavoro di Bungie, Halo: Combat Evolved. In effetti, l'uomo di V1 ha lavorato lì per diversi anni, lavorando sia su Halo che su Destiny, e durante la nostra intervista che abbiamo tenuto la scorsa settimana, abbiamo discusso una serie di cose che hanno influenzato il suo nuovo gioco oltre l'ovvio.

Tra le ispirazioni, ci sono Firefly e Blood Meridian (di Cormac McCarthy) e il personaggio è un fattore chiave per Lehto. Tuttavia, per coloro che guardano dall'esterno, sarà l'influenza di Halo quella che è più facile rintracciare in questa nuova esperienza. L'ambientazione futuristica, lo stile visivo della tecnologia - anche se non sapevi che è stato progettato dalla stessa persona, non puoi fare a meno di notare le somiglianze.

"Penso che la gente riesca a notare questa impronta", ci ha detto Lehto durante la nostra intervista su Skype, "è il mio stile artistico ed estetico, penso che sia qualcosa che potrebbero riconoscere con certezza quando si tratta di mettere in relazione Halo e Disintegration. Ma è praticamente qui che finisce questa somiglianza; Disintegration è un titolo unico e a se stante dall'inizio alla fine e penso che i giocatori lo riconosceranno in quanto tale".

Quindi cos'è Disintegration? Per i meno informati, si tratta di un'avventura fantascientifica ambientata in un lontano futuro in cui i cervelli umani sono stati trapiantati in corpi robotici. In questa realtà remota, i giocatori guideranno cicli gravitazionali omnidirezionali e, secondo Lehto, i controlli ci mettono un po' ad ingranare, soprattutto perché devi anche dare ordini a una piccola unità di truppe a terra, che si spostano contestualmente su segnalini posizionati dal giocatore e possono attaccare obiettivi specifici.

Disintegration

"Diamo al giocatore questa fluida libertà di muoversi in tutto l'ambiente in modo unico. Equipaggiamo quel ciclo di gravità con armi - armi a bordo e abilità per capacità sia offensive che difensive. E poi abbiamo dovuto inventare modi completamente nuovi di interagire con quelle unità a terra in modo tattico e strategico ma senza impegnare troppo il giocatore".

Il gioco è suddiviso in una campagna singleplayer e multiplayer, che molti di voi avranno provato l'anno scorso durante i test pubblici. Questi due lati del gioco, sebbene apparentemente costituiti dagli stessi blocchi, sono stimolati in modo molto diverso.

"Il comparto multiplayer, l'arena di combattimento del multiplayer, è molto caotico e molto frenetico", ha spiegato Lehto. "Nel complesso è un'esperienza frenetica e grandiosa, soprattutto quando i giocatori riescono a combinarsi in modo sinergico tra loro con gli equipaggi giusti e mettono davvero delle strategie insieme".

"È importante che i giocatori riconoscano che in Disintegration, che il ciclo gravitazionale e le sue armi a bordo sono fantastici e sono efficaci, ma sono solo una parte di un'equazione molto più ampia. L'altro aspetto critico è l'unità di terra che ha ciascuna un'abilità unica: quelle abilità, a volte sono molto efficaci contro altre unità di terra, a volte sono molto efficaci contro altri cicli di gravità nemici".

"Ogni team ha un ruolo diverso nel combattimento e anche un tema diverso avvolto attorno a loro, e quel team, se scelto e usato correttamente, può essere davvero efficace nel bel mezzo del combattimento."

Il multiplayer è solo una parte del pacchetto, tuttavia, e c'è anche una campagna storia di 8-10 ore per i giocatori. Certo, sono simili, ma ci sono anche alcune differenze chiave che li distinguono.

DisintegrationDisintegration

"Al contrario [per il multiplayer più frenetico] il singleplayer è un'esperienza complessivamente più lenta. Nel gioco per giocatore singolo diamo al giocatore la libertà di impegnarsi in combattimento, ma poi ci possiamo prendere una pausa ed esplorare un po' all'interno dell'ambiente. Diamo anche loro una caratteristica fondamentale della campagna che non hanno in multiplayer.

Lehto ha poi spiegato come nella campagna singleplayer i giocatori possano rallentare il tempo. "Dilatiamo il tempo, permettendo al giocatore di pensare davvero al processo di "messa in scena" di un'abilità di unità. E poi, ancora più interessante, possono concatenare più abilità di unità da terra mentre si trovano in questo tempo dilatato, permettendo loro di fare cose che fisicamente non possono fare in multiplayer."

Nel multiplayer, ci sono diversi equipaggi tra cui scegliere con le statistiche impostate, ma in singolo, farai salire di livello le tue unità e il tuo ciclo di gravità mentre avanzi. Questo viene fatto tramite chip di aggiornamento trovati durante il gioco che vengono poi aggiunti al tuo ciclo e alla tua squadra, e a quanto pare "giocano un fattore critico" quando le cose diventano più difficili più avanti nella storia.

La campagna non è particolarmente lunga (a causa delle modeste dimensioni dello studio) ma prevedono di "continuare a impegnarsi nuovamente con gli ambienti per giocatore singolo e l'area narrativa" dopo il lancio, e anche se "ci sono alcuni cose in lavorazione", Lehto non ha condiviso dettagli in merito. Lo studio, tuttavia, sta "attivamente" lavorando sui contenuti post-lancio per mantenere attiva la community, comprese nuove mappe multiplayer, modalità e squadre. Si parla anche di come potrebbero migliorare il gioco per sfruttare la potenza aggiuntiva di PS5 e Xbox Series X quando arriveranno entro la fine dell'anno.

Ma siamo affrettando le cose perché Disintegration non è ancora uscito. Come ci ha detto Lehto alla fine della nostra intervista, il titolo debutto di V1 Interactive è atteso su PC, PS4 e Xbox One il 16 giugno.

DisintegrationDisintegrationDisintegration

Testi correlati

DisintegrationScore

Disintegration

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Starcraft incontra Titanfall che incontra Suicide Squad nel gioco di debutto di V1 Interactive.



Caricamento del prossimo contenuto