Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
FIFA 17

FIFA 17

EA porta ad un nuovo livello il suo titolo calcistico, aggiungendo una grafica incredibilmente realistica data dal Frostbite e gustosi elementi RPG.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Per questa stagione, FIFA sta per compiere quello che potrebbe essere definito un salto di qualità ... di traverso. Con nostra grande sorpresa, il tanto decantato motore Ignite è stato completamente messo da parte, permettendo a FIFA di spiccare il volo e lanciarsi in una nuova grande avventura calcistica, questa volta utilizzando il motore Frostbite, la medesima tecnologia che ritroviamo nella serie Battlefield, Need for Speed e Star Wars Battlefront.

Tuttavia una grafica e un'IA da urlo non sono l'unico vero shock ad attenderci nell'iterazione di quest'anno. FIFA 17 presenta, infatti, una nuova modalità straordinariamente seria, che ha un retrogusto RPG, chiamata Il Viaggio, in cui i giocatori sono chiamati a seguire gli alti e bassi della carriera di un giovane promettente, chiamato Alex Hunter.

Il producer di FIFA Aaron McHardy ha detto che non è "mai stato più eccitato di così" nel raccontare ciò su cui il suo team ha lavorato. Sì, queste intenzioni sono state condivise con la stampa solo di recente a Londra, ma in realtà hanno lavorato a queste novità ad EA Canada negli ultimi due anni. McHardy ha detto che non tutto è andato perduto dal motore Ignite, ma la ricerca di autenticità ha portato il team ad adottare Frostbite, in quanto permette loro di avere un'azione molto più realistica e di creare nuovi contenuti molto rapidamente. Questo significa che possiamo finalmente vedere cosa accade dietro le quinte sui campi di calcio di tutto il mondo, visitare gli spogliatoi, anche salire a bordo dell'aereo della squadra.

FIFA 17

Il sottotitolo che accompagnerà FIFA 17 è il seguente: "Il calcio è cambiato." Il che, dal punto di vista di EA, esprime chiaramente il desiderio del team di non fermarsi mai, di non appoggiarsi sugli allori. Questo importante passo in avanti viene testimoniato anche dalla scelta di assumere come consulenti quattro grandi "ambasciatori" di questo sport: James Rodríguez (Real Madrid), Eden Hazard (Chelsea), Anthony Martial (Manchester United) e Marco Reus (Borussia Dortmund). "Sono ragazzi giovani", ha spiegato McHardy, parlando del mondo in continua evoluzione nella loro vita calcistica.

Sembra che questi quattro ragazzi siano stati chiamati soprattutto per far sì che la componente RPG di FIFA 17 rimanesse il più possibile autentica. Il Viaggio è salutato da McHardy come "la nuova modalità più importante dai tempi di Ultimate Team", in cui i giocatori seguiranno l'evoluzione di una stella, dalle sue "umili" origini fino ad una promettente carriera nel Manchester United nei panni di un (fittizio) londinese, chiamato Alex Hunter. Oltre a fornire una distrazione sostanziale dalla ciccia di FIFA 17, che contempla il giocare con gli amici in locale oppure online, Il Viaggio si fa portavoce del grande livello di profondità e di emozioni insite in FIFA 17. Si tratta di un'importante reazione di petto alle critiche che i giocatori hanno sempre mosso alla serie FIFA, i quali sostenevano che i giocatori mancassero di linfa vitale.

Il Viaggio si focalizza su particolari molto importanti che trasudano in ogni caratteristica del viso, in particolare negli occhi. Ci è stato detto che il motore Frostbite può animare la carne, non solo le ossa, sembrando molto realistico. EA ha mo-cappato Harry Kane mentre interpretava il suo personaggio in Il Viaggio. Ci sono anche manager e allenatori reali, che hanno partecipato, tra cui anche José Mourinho e Jürgen Klopp, presentati durante la nostra demo.

Simile alla modalità Become a Legend di PES, e più simile alla modalità My Career in NBA 2K, Il Viaggio è un tutorial particolarmente ricco. Ciò che è più coraggioso rispetto alle menzionate modalità è il contenuto narrativo che beneficia dell'esperienza che EA ha stabilito grazie a BioWare (Mass Effect, Dragon Age), sia in termini creativi sia a livello tecnico. È caratterizzato dalle "Dynamic Scenes" che mettono in risalto sia il motore Frostbite di DICE Frostbite sia lo storytelling profondo tipico dei blockbuster di BioWare. Vediamo Hunter impegnato in una profonda conversazione con suo nonno dopo aver appreso la notizia - via TV - che verrà inviato in prestito, mentre il suo amico di una vita collaborerà con Harry Kane a Leicester City. Abbiamo scelto le risposte - calma, accalorata o mancanza di fiducia - mentre eravamo in tensione negli spogliatoi, e durante le interviste post-partita. Ma a parte questo, il maggiore impatto sulla carriera di Hunter è dato dalle sue prestazioni durante le partite, in cui uno Score Tracker monitora ogni aspetto del suo coinvolgimento.

FIFA 17
FIFA 17

Alcuni esempi dei requisiti che influiscono sulla carriera di Hunter, in un modo o nell'altro, sono: "Fai colpo sull'allenatore" (permette di ottenere sette punti in performance); 'Team Player' (permette di ottenere un assist); 'Sblocca la situazione' (permette di vincere la partita), e "Vai e segna un goal" (permette di segnare il gol successivo). Per favorire una migliore performance, l'allenatore fornisce istruzioni dalla panchina, come, "Cerca di essere più efficiente in termini di tempismo quando si affrontano gli avversari."

Nella breve demo a disposizione della stampa, i risultati di un punto di svolta del gioco per il Manchester United ad Anfield, in cui ad Hunter viene data la sua grande occasione, ha dimostrato come le scelte dei dialoghi hanno un ruolo fondamentale in tutta la partita, dal calcio d'inizio fino all'intervista post-partita. Hunter potrebbe dire "Basta che ci sono io là fuori", o "È tutto un po' matto", rivelando il suo atteggiamento del momento. Quando poi viene intervistato nel post partita, Hunter potrebbe dire alla stampa "avremmo preferito tre punti", o "è stato un momento speciale" - quest'ultimo in riferimento al suo caro amico Walker, con il quale è cresciuto e si è laureato.

Il Viaggio è più che sostanziale, ma quanto rappresenterà un elemento di svolta per i giocatori che amano Ultimate Team, i tornei e le amichevoli, solo il tempo ce lo dirà. Durante il nostro hands-on, abbiamo potuto provare le seguenti squadre per provare il nuovo motore Frostbite: Manchester United, Manchester City, Liverpool, Chelsea, Juventus, Inter, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, LA Galaxy e Paris SG.

Abbiamo potuto verificare in prima persona ciò che McHardy definisce qualcosa di completamente nuovo e riscritto, che emerge da una revisione in termini di fisica del gioco - che risulta meno scriptata e più orientata al contesto. Fondamentale a tutto questo è ciò che si chiama tecnologia push back, che risponde in modo autentico quando avviene una collisione tra i giocatori. E a tal propositi, vi è ora un pulsante spalla destinato ora al gioco fisico di qualsiasi tipo, dall'attaccare al difendere. Principalmente permette di proteggere la palla in modo più sicuro quando si usa un attaccante, o riottenerla di nuovo, ma con più forza, nei panni del difensore. Abbiamo espresso un po' di preoccupazione a McHardy in quanto questo potrebbe finire per essere disastroso in tanti modi indesiderati, ma ci ha assicurato che è tutto in ottime mani.

FIFA 17

Abbiamo anche provato nuove opzioni che permettono di "prendere il controllo in ogni situazione di una palla inattiva". Principalmente, offre libertà nel posizionare con attenzione il giocatore prima che venga calciata qualsiasi punizione o rimessa laterale, ma anche un nuovo reticolo che permette ai giocatori di effettuare calci di punizione e calci d'angolo in modo più efficiente. Più in particolare, la telecamera rimane posizionata dietro il calciatore.

Un aspetto importante di FIFA 17 che dobbiamo aspettare per verificare se funziona è il sistema di intelligenza attiva che, come sostiene McHardy, è "fantastico e cambia il gioco." Spingere sul lato fisico del gioco ha prodotto risultati abbastanza evidenti, ma non ci è ancora completamente chiaro in che modo questo aspetto influenzi l'IA.

A parte questo, siamo rimasti positivamente colpiti dalle promesse offerte da EA con l'introduzione di questo nuovo motore, in quanto consente un comportamento promettere e un controllo più da vicino da parte del giocatore nei confronti della propria partita. Un grande esempio di come tutto si combina perfettamente ci è stato mostrato negli ultimi secondi di una demo reel di chiusura; un passaggio finto eseguito da Cristiano Ronaldo al limite dell'area, tipica del giocatore nella vita reale, riproposto in modo autentico, e che ci ha permesso di aprire gli occhi sul potenziale insito in FIFA 17.

FIFA 17

Testi correlati

FIFA 17Score

FIFA 17

RECENSIONE. Scritto da Ricardo C. Esteves

Finalmente il gioco di calcio che EA sta tentando di fare da tre anni!



Caricamento del prossimo contenuto