Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
articoli

E3 2014: Cosa aspettarsi da Nintendo?

Nintendo sta optando per un modello di conferenza stampa su larga scala, ma dovrebbe comunque portare un sacco di nuovi annunci a Los Angeles.

Dopo essersi gustata i suoi anni migliori grazie a due piattaforme vincenti come Nintendo DS e Wii, Nintendo ha combattuto parecchio per ricreare quel successo negli ultimi anni. Seppur Nintendo 3DS stia andando bene, non sta andando forte tanto quanto il suo predecessore e Wii U è stata una enorme delusione fino ad ora. All'E3 di quest'anno Nintendo ha bisogno di mostrare ai suoi fans motivi per cui dovrebbero restare fedeli, ma anche rivelando cose che potrebbero ancora una volta aprire a quel lucrativo mercato casual. Hanno il marchio giusto per farlo, ma la domanda rimane se hanno il prodotto...

Nintendo Digital Event Livestream - 10 Giugno 18:00 CET
Super Smash Bros. Invitational - 11 Giugno, 01:00 CET (Martedì notte)

Proprio come l'anno scorso Nintendo ha scelto di rinunciare alla tradizionale conferenza stampa, in favore di un livestream, per rivelare i suoi grandi annunci. In teoria la differenza per la gente che è a casa è minima, dal momento che potete godervi comodamente sul vostro divano gli stessi annunci dell'immenso pubblico del Nokia Theater. A proposito di Nokia Theater, Nintendo affitterà ancora una volta lo spazio quest'anno, ma invece di una conferenza stampa, si terrà il Super Smash Bros. Invitational, dove 16 dei più grandi giocatori di Smash Bros. del mondo si affronteranno sul nuovo gioco di fronte sia ad un pubblico presente in sala sia su Twitch. E' un bel nuovo approccio ed è proprio quel pensare fuori dagli schemi di cui Nintendo ha bisogno: aggiungere un po' di competizione durante la settimana dell'E3. E' anche un ottimo modo per mettere in mostra quello che è probabilmente il loro rilascio più importante del 2014. In qualcosa chiamato "Nintendo Treehouse", l'editore avrà un product manager che parlerà e mostrerà i giochi sul palco dell'E3.

E3 2014: Cosa aspettarsi da Nintendo?

Prima dell'E3, giravano voci in merito ad un nuovo hardware Nintendo che avrebbe dovuto essere rivelato durante lo show. Nintendo ha negato questo annuncio, e dunque è chiaro che non assisteremo a nulla di tutto questo. Piuttosto, diamo un'occhiata a un paio di cose che già sappiamo e di cui Nintendo parlerà all'E3. Prima di tutto, le figurine in stile Skylanders NFP, che fanno uso delle funzionalità Near Field del GamePad Wii U. Ci aspettiamo funzionalità NFP incluse in Super Smash Bros. per Wii U. Tra le possibili modalità di utilizzo che ci vengono in mente, ad esempio, è quella di usare le figurine come schede di memoria per salvare dati, costumi, elementi sbloccabili, ecc quando si gioca a casa di un amico. Ci aspettiamo anche un qualche tipo di annuncio su NFP correlati ai Pokémon. E' da un po' che Nintendo tenta di ampliare l'idea dei Pokémon su una console casalinga. Nintendo ha parlato delle NFP soprattutto come un mezzo per sfruttare i loro marchi e personaggi esistenti - quindi non ci aspettiamo nulla di completamente originale relativo alle NFP, ma forse alcune terze parti potrebbero sfruttarle. Seppur l'idea sottesa alle NFP sia allettante e potenzialmente lucrativa, è un po' strano vedere Nintendo adottare un approccio più "follower" piuttosto che provare qualcosa di completamente diverso, qualcosa a cui nessun altro ha mai pensato.

E3 2014: Cosa aspettarsi da Nintendo?

E poi c'è quell'idea di Qualità della Vita di cui Satoru Iwata ha parlato nella prima parte dell'anno. I dettagli in merito sono scarsi e vaghi nella migliore delle ipotesi, e forse l'E3 non è il posto migliore per rivelare questa nuova area di business che Nintendo ha intenzione di intraprendere nel 2015. Nintendo ha già accennato al fatto che non si tratterà di una tecnologia indossabile, e che migliorerà il benessere della popolazione . Resta da vedere se si tratta di benessere fisico o mentale.

La lista delle prossime uscite sia per Nintendo 3DS sia per Wii U è incredibilmente scarna. Sappiamo molto poco di ciò che arriverà nei prossimi 12 mesi. Super Smash Bros., Bayonetta 2, Hyrule Warriors, forse vedremo di nuovo il nuovo gioco di Yoshi e ci sono Pokémon Zaffiro Alpha e Omega Rubino. E' probabile che anche Sonic Boom di Sega riceva qualche attenzione. Per quanto riguarda le terze parti, Skylanders: Trap Team, Disney Infinity 2.0: Marvel Super Heroes e Lego Batman 3: Beyond Gotham saranno probabilmente parte di un trailer dedicato alle terze parti, ma la situazione di queste ultime è terribile ed è improbabile che parleranno a lungo di questo aspetto, visto che si tratta ovviamente di un significativo punto debole. Chiaramente l'esclusività di Monster Hunter non va oltre il territorio del Giappone. X di Monolith Soft e Project Zero V di Tecmo Koei (Fatal Frame V) potrebbero aggiungere una certa varietà alla line-up. Il titolo Shin Megami Tensei X Fire Emblem potrebbe tranquillamente far parte di questa categoria.

E3 2014: Cosa aspettarsi da Nintendo?

Quindi cosa c'è di nuovo? Tutti si aspettano che all'E3 2014 arrivi finalmente il momento per rivelare il nuovo Legend of Zelda per Wii U. Un Legend of Zelda in HD più realistico è nella wishlist di tutti i fans Nintendo da quando la demo di Zelda HD è stata mostrata nel 2011. Ci aspettiamo che Miyamoto e Aonuma facciano questa importante uscita. E' il tipo di gioco che potrebbe da solo vincere l'E3 di Nintendo e di cui hanno gravemente bisogno.

Ci credereste che sono quattro anni che aspettiamo, da quando è stata rilasciata l'ultima release della saga Metroid? Chiaramente questo è un altro settore su cui Nintendo ha bisogno di sbrigarsi. Sarebbe opportuno che Retro Studios reinventasse ancora una volta la serie su Wii U, ma forse quello che avevamo più piacere di vedere è un gioco 2.5D per Nintendo 3DS. Se Wii U avrà davvero un nuovo Zelda, anche 3DS avrà bisogno di qualcosa di grosso. E perché non Metroid? Non esiste un Metroid portatile dai tempi di Metroid Prime Hunters - e che tra l'altro non era neanche un gioco Metroid vero e proprio.

E3 2014: Cosa aspettarsi da Nintendo?

E poi c'è Mario. Rimarremmo stupiti se non ci venisse annunciato un nuovo gioco di Mario nel corso del Nintendo Digital Event. E' improbabile che vedremo un nuovo platform 2D o 3D, ma magari potremmo ballare, giocare a tennis, festeggiare, o (dita incrociate) giocare di ruolo.



Caricamento del prossimo contenuto