Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
Destiny

Destiny: I Signori del Ferro

Siamo volati al quartier generale di Bungie per dare un'occhiata più da vicino alla nuova attesissima espansione di Destiny.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

L'ultima espansione del massiccio universo di Destiny, I Signori del Ferro, uscirà questo mese e abbiamo fatto una visita al quartier generale di Bungie per dare un'occhiata alla espansione e ciò che offre.

I Signori del Ferro non ci porterà ad esplorare nuovi luoghi esotici, ma piuttosto tenta di ricucire insieme i vari pezzi, creare legami con gli episodi precedenti. I Signori del Ferro racconta la storia di queste figure leggendarie che proteggevano Il Viaggiatore (la grande creatura a forma di palla che rappresenta la base su cui si fonda l'intero gioco) prima che ci fossero i Guardiani. I Signori del Ferro non erano altro che otto uomini e donne, che vivevano nel Tempio del Ferro nella Vecchia Russia, su montagne innevate. L'espansione inizia con Lord Saladin (che ospita lo Stendardo di Ferro da quando Destiny è stato pubblicato due anni fa) che richiede il nostro aiuto. A quanto pare ci sono cose strane che accadono sul Felwinters Peak, dove si trova il Tempio.

E così ci troviamo ad esplorare un paesaggio innevato e non ci vorrà molto tempo prima che appariranno i primi nemici. I Caduti stanno cercando anche loro di raggiungere la montagna, ma le loro motivazioni rimangono poco chiare. Dopo che i vostri avversari sono stati eliminati, dovrete salire ancora più in cima. Più avanti sulla montagna, incontreremo un nuovo tipo di nemico che vedremo in Destiny per la prima volta, che altro non è che il vecchio arcinemico Sepiks Prime, che è stato riportato in vita da una forza misteriosa.

Il nuovo nemico del gioco è un gruppo di Caduti chiamati Splicers. Derivano dall'antica tecnologia SIVA che imperversava sulla Terra prima che i Signori del Ferro ponessero fine ad essa. SIVA viene descritta come una nanotecnologia autoreplicante e, naturalmente, ha poteri di auto-rigenerazione. L'umanità una volta aveva cercato di approfittare del suo potere ma non ci era riuscita, e ora i nostri nemici derivano dalla medesima tecnologia devastante. Quando siamo arrivati ​​a parlare con l'uomo dietro il design di I Signori del Ferro, Chris Barrett, abbiamo scoperto che il tema della neve e la temibile colorazione rossa di SIVA rappresentano una decisione consapevole di design per creare immagini chiare e contrasto. Questo funziona incredibilmente bene e anche se i nemici sono in pratica un reskin dei Caduti, appaiono davvero come una nuova minaccia per l'universo. Non vi diremo altro della storia e dei temi in essa contenuti per evitare spoiler, ma in I Signori del Ferro non ci saranno solo nuove missioni, ma anche un paio di modifiche meccaniche al gioco.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
DestinyDestinyDestiny

Le missioni principali e le altre attività collaterali sembrano essere ovunque in I Signori del Ferro. Potremo inoltre esplorare un'area completamente nuova chiamata "Plaguelands" e ci saranno un sacco di segreti da scoprire. Ci sarà inoltre una nuova area social sulla montagna ed è proprio lì dove ci hanno affidato la prima missione. Qui è possibile accedere alle nuove missioni tramite alcune persone importanti, ottenere bottini, o semplicemente ballare un po' con altri giocatori che si incontrano lì. In Plaguelands troveremo anche una nuovissima attività denominata Archon's Forge, che è simile alla Corte di Oryx che abbiamo visitato in Il Re dei Corrotti, dove un giocatore attiva un evento e poi chiunque si trova nelle vicinanze può unirsi all'azione e partecipare. Abbiamo avuto modo di provare quello che viene chiamato Tier 1, e abbiamo dovuto uccidere i nemici, mentre un misuratore si riempiva lentamente. Se qualcuno che partecipa all'attività muore, viene rimosso e bloccato, e non potrà tornare fino a quando non otterrà una chiave speciale che otterrà facendo varie altre attività nel mondo di gioco. L'area ricoperta di lava è di per sé minacciosa, ma Archon's Forge aggiunge un'azione impegnativa e frenetica, mentre i nemici si riversano da tutte le parti.

In questa nuova espansione è inoltre inclusa un nuovo Strike denominato The Wretched Eye, che vedrà l'aggiunta di nuovi tipi di nemici. Il boss finale di questa missione è chiaramente diverso rispetto ad altri boss che abbiamo visto e viene data molta attenzione alla cooperazione. Il primo Strike che molti hanno già giocato durante la beta, Sepiks Prime, è stato migliorato e vede l'aggiunta di nuove meccaniche e nemici. Dà un po' di nostalgia tornare in posti che non visiti da un po'.

Come previsto, con un'espansione di questo tipo, verranno naturalmente aggiunte un sacco di nuove armi, armature e gadget per migliorare e vestire il vostro personaggio. Il Livello di Luce del gioco è stato aumentato in I Signori del Ferro da 335 a 400, e per raggiungerlo sarà necessario raccogliere tutto ciò che riuscite a trovare. Quasi tutti gli equipaggiamenti che il vostro personaggio troverà aumenterà il vostro livello di luce ed è quindi importante tenere traccia di armature, armi e altri tipi di armamentario in-game. Potrete mantenere tutti i vostri dispositivi preferiti, attraverso il sistema inserito nella precedente espansione, Il Re dei Corrotti. Funziona che se si trova un'arma che ha un livello superiore rispetto l'arma che desiderate utilizzare, potete facilmente (pagando) trasferire il livello di luce della nuova arma su quella vecchia e, quindi, si ha sempre la sensazione che si stanno facendo progressi senza dover sacrificare le cose che preferite usare. Naturalmente ci sono nuove armature ed armi nuove da usare, e qualcosa per cui Bungie è stato molto bravo in Destiny è la creazione di armi uniche ed emozionanti, e in questo senso I Signori del Ferro non fa eccezione.

Un'altra caratteristica di I Signori del Ferro sono i manufatti nuovi e aggiornati. In precedenza si trattava di gadget inutili con bonus di poco conto, ma ora sono ad essi associati bonus completamente nuovi e unici. Ci sono vantaggi ad usarli sia nelle missioni della storia sia nell'Arena PvP, Il Crogiolo. Ad esempio, un bonus vi darà la possibilità di avere una granata in più e un altro che vi permette di avere temporaneamente il vostro nemico al vostro fianco in battaglia. Non sappiamo ancora in che modo questi bonus possono essere combinati con gli altri perk del gioco e con gli altri giocatori, ma ci piace immaginare che produrrà sinergie esilaranti nei prossimi mesi.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
DestinyDestinyDestiny

Oltre a quello che sembra una campagna davvero succulenta (per quanti riguarda la durata, dovrebbe essere leggermente più corto di Il Re dei Corrotti), Bungie ha ancora una volta fatto in modo che il gioco fosse pieno zeppo di segreti. Esattamente come, lo sapremo solo quando il gioco sarà disponibile sul mercato, quando i giocatori li scopriranno un po' per volta. Vale anche la pena sottolineare che I Signori del Ferro aggiungerà anche un nuovo Raid, ma Bungie ha preferito mantenere il massimo riserbo, se non sul fatto che il livello minimo di luce richiesto per questo Raid è pari a 360, e che verrà reso disponibile dal prossimo 23 agosto, tre giorni dopo il lancio dell'espansione.

La modalità PvP di Destiny assisterà ad un importante aggiornamento in I Signori del Ferro. In primo luogo, ci saranno le partite private, una caratteristica chiesta a gran voce dai giocatori da parecchio tempo. Il fatto che potremo stabilire le nostre regole e condizioni della partita e sfidare gli amici, o tenere tornei regolari, sarà ovviamente un vantaggio enorme, e Bungie ha annunciato allo stesso tempo, che con Destiny sono intenzionati ad entrare nel mondo degli eSport. Nelle partite private ​​avrete la possibilità di controllare cose come la mappa, la modalità di gioco, e se il livello di luce avrà un effetto oppure no.

Nella nuova modalità di gioco, Supremacy, non conterà il numero di avversari morti, ma ogni persona che si uccide in combattimento rilascia uno stemma che dovete prendere al fine di ottenere dei punti. Funziona allo stesso modo delle Kill Confirmed di Call of Duty ed è praticamente obbligatorio andare in giro con almeno un compagno di squadra al vostro fianco. Se il vostro avversario esce vittorioso da uno scontro a fuoco, il vostro partner prende rapidamente lo stemma che avete lasciato cadere e quindi blocca il punto, e questo dovrebbe permettervi di riprendere la battaglia dal punto in cui siete stati interrotti. La dinamica delle partite multigiocatore di Destiny dovrebbe essere più equilibrata, soprattutto considerando i modi in cui i cecchini hanno spesso dominato.

I Signori del Ferro viene inoltre fornito completo di quattro nuove mappe (tre per i giocatori Xbox One). Abbiamo avuto la possibilità di testare Floating Gardens of Venus e Icarus (in esclusiva per PlayStation) su Mercurio, ed entrambe ci sono sembrate buone aggiunte. Non abbiamo visto le altre due mappe, ma si chiamano Skyline e The Last Exit, e sono situate, rispettivamente, su Marte e Venere. Insieme alle nuove mappe e Supremacy, ci sarà anche nuovo bilanciamento delle armi nuove e delle vecchie armi classiche, come il temuto Thorn e il lanciarazzi Gjallarhorn che faranno il loro ritorno.

Destiny: I Signori del Ferro sembra destinato ad aggiungere una significativa dose di contenuti che molti fan desideravano da un po' e aggiorna la porzione multiplayer con alcune nuove importanti funzionalità. Con una maggiore attenzione ad una narrazione cinematografica, più rapida sulle storie e sui feedback da parte dei personaggi, sembra che I Signori del Ferro continuerà a spingere Destiny nella stessa buona direzione intrapresa da Il Re dei Corrotti lo scorso anno. Bungie ha anche promesso che ci sono un paio di eventi in programma per l'autunno e l'inverno, per non parlare dell'evento di Halloween Festival of Lost, e Sparrow Racing League (SRL). Tutto questo accadrà dopo che Destiny: I Signori del Ferro sarà disponibile dal prossimo 20 settembre su PS4 e Xbox One.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
DestinyDestinyDestinyDestiny
DestinyDestinyDestiny

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto