Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
Broken Age

Broken Age - L'Avventura Completa

La nuova avventura di Tim Schafer giunge al termine, ed ecco la nostra valutazione complessiva.

Questa recensione racchiude entrambi i capitoli di Broken Age (come viene attualmente venduto), anche se il testo verterà principalmente sui contenuti presenti nell'Atto 2. Potete leggere la nostra recensione dell'Atto 1 qui.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Finanziato tramite Kickstarter nel 2012 e con il primo episodio uscito all'inizio del 2014, finalmente abbiamo la possibilità di gustarci nella sua interezza Double Fine Adventure - poi conosciuta come Broken Age, come venne successivamente deciso. Dopo un'attesa lunga quindici mesi, il secondo atto è finalmente arrivato e la storia di Shay e Vella si prepara alla sua conclusione.

Broken Age segue le avventure di una ragazza di nome Vella, allevata affinché possa diventare la portata principale di un mostro chiamato Mog Chothra al fine di salvare il suo villaggio per altri quattordici anni; l'altra metà storia, invece, segue le vicende di Shay, un ragazzo cresciuto su una nave spaziale, completamente nella bambagia, un aspetto che - oramai cresciuto - lo spinge alla noia più totale e con un imperturbabile desiderio di evadere.

Vogliamo essere sinceri con voi: Broken Age, in realtà, non è un vero e proprio gioco ad episodi. E' un'avventura pubblicata in due parti e anche se c'è un punto che si rivela perfetto per dividere il gioco in due parti senza creare particolari alterazioni, è piuttosto evidente che l'avventura sia stata originariamente concepita come un gioco solo ed è così che andrebbe giocata per avere l'esperienza migliore.

Broken Age
Broken AgeBroken Age

Un aspetto che ha ricevuto non poche critiche nell'Atto 1 è stato il livello di difficoltà, e se Double Fine abbia ascoltato o meno i feedback, una cosa è sicura: l'Atto 2 alza l'asticella del livello di difficoltà rispetto al primo episodio, e alcuni puzzle vi spingeranno a cercare la soluzione online, o a cercare indizi per aiutarvi a capire come risolvere un determinato puzzle.

Alle volte può essere frustrante, ma alla fine quando avete risolto la rete di puzzle nel vostro Hexapal (saprete cosa intendo quando ci arriverete), vi sentirete come se foste voi stessi su una navicella spaziale. Il problema è che i giocatori sicuramente percepiranno un cambiamento nel livello di difficoltà, mentre si avviano nella seconda parte dell'avventura.

Una cosa che mi preoccupava dell'Atto 2 è che non ci sarebbero state particolari sorprese, dal momento che la struttura narrativa del gioco vede Shay e Vella cambiare posto per la maggior parte del tempo. Anche se è un po' deludente il fatto che non ci siano ambienti nuovi da esplorare (gli ambienti che tornano sono stati cambiati leggermente), ci sono un sacco di novità sorprendenti nella seconda parte dell'avventura. Forse il più inaspettato degli eventi è come i genitori di Shay vengano inseriti all'interno dell'Atto 2.

Broken Age offre certamente un prodotto eccezionale quando si parla di concept artistico e realizzazione nel suo complesso. Il design e l'arte del gioco in generale sono di incredibile fattura e chiunque si trovi alle spalle di chi sta giocando, si sentirà praticamente in dovere di chiedere cosa sia quel tale spettacolo. Il doppiaggio - che conta nomi del calibro di Elijah Wood, Jack Black, Jennifer Hale, e Alex Rigopoulos (Alex) di Harmonix - è di altissimo livello.

Broken AgeBroken AgeBroken Age

Abbiamo principalmente giocato alla versione PC di Broken Age, ma ci siamo ritagliati un po' di tempo anche per provare la versione PS4 e PS Vita. Anche se i giochi di avventura si sentono decisamente più a casa su PC, la presenza di un inventario limitato e la qualità degli elementi con cui si interagisce negli ambienti sono tali da non rendere il suo porting su console particolarmente complicato, e sicuramente è su PS Vita che Broken Age dà il meglio di sé.

Nel complesso, dopo aver giocato a tutto Broken Age, non siamo entusiasti tanto quanto il primo episodio. L'Atto 2 è senza dubbio di alta qualità, ma il racconto e i dialoghi non sono così incisivi e divertenti quanto l'Atto 1 (anche se non mancheranno momenti memorabili, che coinvolgono principalmente Alex questa volta). Ma i nostri momenti preferiti sono probabilmente quelli con l'albero parlante un po' scontroso, che si rivela piuttosto sgomento mentre vede questi umani scalare i suoi "fratelli".

Un livello di difficoltà più alto rende il ritmo leggermente più disomogeneo nel suo complesso. Alcuni saranno senza dubbio felici di sentir parlare di un livello di difficoltà più elevato, ma se decidete di non consultare guide online, è molto probabile che vi sentirete presto molto frustrati (a meno che non siate dei wonder-kid delle avventure grafiche). Detto questo, l'Atto 2 conclude questa avventura e, parlando della narrazione nel suo complesso, va detto che alla fine funziona molto bene ed è riuscita a coinvolgerci. Probabilmente non è l'opera più memorabile di Tim Schafer, ma offre un'interessante trattazione di alcuni temi che raramente sono così ben rappresentati nei videogiochi.

Broken Age
Broken AgeBroken Age

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Stile grafico spettacolare; il racconto si dipana perfettamente nell'intero arco narrativo; Doppiaggio eccezionale; Puzzle più impegnativi nell'Atto 2.
-
L'innalzamento del livello di difficoltà rende il secondo Atto più disomogeneo.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Broken Age - Atto 1Score

Broken Age - Atto 1

RECENSIONE. Scritto da Bengt Lemne

Il gioco che è iniziato come una follia su Kickstarter è finalmente arrivato. Farà fronte alle vostre grandissime aspettative?



Caricamento del prossimo contenuto