Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

A distanza di dieci anni, due classici di Platinum Games approdano in versione remaster su PS4 e Xbox One.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Shinji Mikami e Hideki Kamiya sono due veterani dell'industria videoludica giapponese. Entrambi hanno assistito alla loro svolta in Capcom negli anni '90 mentre lavoravano al franchise di Resident Evil: Mikami è stato il director sia del primo Resident Evil che di Resident Evil 4, mentre Kamiya ha guidato i lavori su Resident Evil 2, dove ha anche dato vita ad alcune idee per quello che sarebbe poi diventato Devil May Cry.

Nel 2004, sia Mikami che Kamiya si sono uniti al nuovo Clover Studio, una consociata di Capcom. Clover è durato solo tre anni, ma il loro curriculum vanta titoli del calibro di Viewtiful Joe 2, Okami e God Hand, che è un curriculum di tutto rispetto. Sfortunatamente, Capcom non la pensava allo stesso modo, e Clover Studio ha chiuso i batenti nel 2007. La maggior parte dei dipendenti ha scelto di lasciare Capcom, e sotto la guida di Mikami e Kamiya molti hanno finito per unirsi alla creazione di PlatinumGames lo stesso anno, dove Mikami sarebbe rimasto fino alla creazione di Tango Gameworks nel 2010.

PlatinumGames è uno studio caratterizzato da giochi pieni di cose folli, creatività, grafica eccellente, azione frenetica e un gameplay estremamente preciso. È facile rimanere colpiti dalla varietà di giochi sviluppati dallo studio, in quanto troverai giochi come Metal Gear Rising: Revengeance, The Wonderful 101, Nier: Automata e l'eccellente Astral Chain dell'anno scorso. Molte delle caratteristiche dello studio sono state eliminate nei loro primi giochi e due di questi titoli sono ora disponibili in un pacchetto chiamato Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle sia per PlayStation 4 che per Xbox One.

Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

Bayonetta è stato pubblicato per la prima volta in Giappone alla fine del 2009 prima di arrivare qui in Occidente all'inizio del 2010, ed è un gioco in cui Kamiya ha ulteriormente perfezionato le sue idee che poi abbiamo ritrovato in Devil May Cry. Il risultato è un gioco in cui vesti i panni di Bayonetta, una strega dominatrice tutt'altro che ingenua capace di farti il culo con le sue pistole e i suoi incantesimi, mentre sfodera un sorriso civettuolo. Bayonetta non ha alcun ricordo del suo passato e della sua storia, e ti unirai a lei nel suo viaggio in Europa, dove finisce per combattere esseri divini mentre cerca ulteriori informazioni sul suo passato. È un gioco in cui le combo rapide e precise sono le chiavi di volta per avere successo e con un sistema di controllo e un design che si abbinano a tutto, è abbastanza facile capire per quale motivo Bayonetta sia ancora la regina indiscussa dei giochi hack'n'slash.

Vanquish, d'altra parte, è il progetto appassionato di Mikami pubblicato alla fine del 2010, ed è uno sparatutto in terza persona in cui la meccanica di gameplay, secondo lo stesso Mikami, si basa esclusivamente su giochi action occidentali di quell'epoca. Se hai giocato a sparatutto di fantascienza o di copertura come Gears of War, Halo o Mass Effect, non è difficile rintracciare in esso alcuni di questi elementi, ma Vanquish è molto più intenso e frenetico di tutti questi giochi messi insieme. Qui interpreti il ruolo di Sam Gideon in un'ambientazione futura in cui gli Stati Uniti vengono attaccati dal ribelle Ordine della Stella Russa, che fa a pezzi San Francisco con un'arma satellitare all'inizio del gioco. Con il suo esoscheletro sperimentale sviluppato dalla DARPA, Sam viene aggiunto a una forza di marines incaricati di riconquistare l'arma satellitare prima che l'Ordine della Stella Russa possa dare fuoco a New York. La storia è piena di luoghi comuni, dialoghi irritanti, doppiaggio e personaggi pieni di mascolinità che non è esattamente diventata meno tossica negli ultimi dieci anni. D'altra parte, il gioco offre un ritmo veloce, un sistema di combattimento incredibilmente soddisfacente e un'armatura che consente a Sam di scivolare sul terreno con la velocità di un razzo (sospettiamo che il regista Guillermo del Toro abbia giocato a questo gioco prima di dirigere Pacific Rim, perché le tute da combattimento nel film sono abbastanza simili all'armatura di Sam).

Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

Se non hai mai giocato a nessuno di questi giochi prima d'ora e non hai la possibilità di acquistare le versioni per PC, questo è pacchetto vale la pena. Stiamo parlando di due dei più divertenti giochi d'azione dell'ultima generazione di console, e Bayonetta in particolare è ancora abbastanza incredibile visto il suo sistema di combattimento, il design, l'editing del suono e la colonna sonora. Vanquish è invecchiato un po' di più, ma questo gioco può ancora divertire parecchio. Questo pacchetto contiene due giochi che mostrano ciò che PlatinumGames sa fare meglio: meccaniche di gameplay con un ritmo folle. Allo stesso tempo, i giochi ci ricordano anche che la storia non è sempre l'aspetto più avvincente dei giochi di PlatinumGames, ma in questo caso è Vanquish ad avere la meglio. Ancora una volta, questo ci fa apprezzare Nier: Automata ancora di più, un gioco in cui PlatinumGames si è occupata del design lasciando la scrittura all'incredibile mente di Yoko Taro.

Durante la nostra prova avevamo a disposizione solo una PS4 standard, ma anche una TV 4K di qualità che ha migliorato l'esperienza. Per sfruttare al massimo l'esperienza 4K/60fps, si consiglia di giocare il bundle su PS4 Pro o Xbox One X e su uno schermo 4K. Detto questo, i proprietari delle versioni standard delle console possono comunque ottenere un'ottima esperienza ben aggiornata, e il pacchetto offre due rimasterizzazioni che migliorano notevolmente gli originali. Ciò è ancora più evidente se si riproducono le versioni PS3 originali sullo stesso schermo, cosa che ci siamo presi il tempo di fare durante questa prova. Per chi non ha familiarità con la versione PS3 di Bayonetta, è un port notoriamente pessimo del gioco con frame calanti a partire da meno di 20 frame al secondo e giocare con la versione 4K su PS4 ci ricorda quanto facesse schifo questa versione PS3. La transizione di Vanquish da PS3 a PS4 potrebbe non essere così evidente a prima vista, poiché il gioco è stato originariamente creato pensando a PS3, ma il passaggio alla versione PS4 mostra anche qui alcuni miglioramenti di qualità necessari.

L'impostazione dei controlli è decisamente migliore nella versione PS4, i colori sono notevolmente migliorati e il framerate è più alto e più stabile. È difficile stabilire se l'immagine viene eseguita a 60 fotogrammi al secondo su entrambi i giochi, poiché non avevamo a disposizione alcun apparecchio di misurazione per il test, ma per quanto ne sappiamo non è lontano. Bayonetta funziona senza intoppi con un piccolo input lag e battaglie eccellenti, e Vanquish è ricco di azione e velocità grazie alla grafica migliorata e al framerate.

Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

La gamma di colori è anche più vivida in questo bundle, anche su una normale PS4 (se hai la modalità HDR sulla TV, questa ti tornerà utile). Tuttavia, entrambi i giochi non possono sfuggire al fatto che la tavolozza dei colori di base è molto virata ai toni del marrone e del grigio. Questo era un problema comune con i giochi durante l'ultima generazione di console, quindi il problema non vale solo per questi due giochi. Il bundle fa il possibile per dare più vita ai colori nel suo materiale sorgente limitato, e Bayonetta ne trae grande vantaggio. Nonostante questi miglioramenti, i filmati potevano essere curati meglio. La differenza tra la vecchia e la nuova versione è più ridotta qui, sia in termini di qualità dell'immagine che di framerate. Vanquish in particolare ha diversi problemi evidenti, in quanto l'immagine rallenta e quasi si interrompe durante alcune cutscene. Questo non è un problema comune e potrebbe essere correlato a una PS4 surriscaldata, ma vale comunque la pena dirlo.

Se speri di ottenere molti contenuti bonus in questo pacchetto, sei sfortunato. I giochi sono stati pubblicati con tutti i DLC, che includono alcune armi extra (come in Vanquish, per esempio), ma oltre a questo c'è poco materiale extra. Tuttavia, i tempi di caricamento sono ridotti a quasi zero anche su una PS4 standard, il che è una benedizione. Se sei tra quelli che si sono persi il doppiaggio giapponese nella versione originale di Bayonetta dieci anni fa, siamo lieti di annunciare che questo è ora incluso tra le opzioni.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

La maggior parte dei problemi sono inezie, e tutto sommato è un eccellente pacchetto pieno di divertimento di qualità (fai in modo di spegnere il cervello per un po' durante le parti più irritanti). Questi due giochi di ultima generazione sono invecchiati sorprendentemente bene e il remaster è così ben fatto che anche i proprietari delle console standard apprezzeranno questo aggiornamento. Dopo ore trascorse a premere pulsanti e sfida dopo sfida, ne vogliamo ancora di più (speriamo presto in una reunion con Bayonetta 2 su Switch). Che si tratti della prima o della decima volta che giochi a questi titoli, questo pacchetto ti garantisce ore di intrattenimento davvero solido.

08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Due giochi eccellenti che offrono ancora intrattenimento solido e unico, il remaster è per lo più in termini di risoluzione e frame rate al secondo, i tempi di caricamento sono quasi inesistenti.
-
Alcuni momenti imbarazzanti in entrambi i giochi, i filmati avrebbero potuto essere più curati, la tavolozza di colori grigio e marrone, poche opzioni tecniche, pochi contenuti bonus.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto