Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
Assassin's Creed: Pirates

Assassin's Creed: Pirates

Ubisoft ha recuperato l'ambientazione piratesca di Black Flag e l'ha trasposto su tablet con un titolo dedicato esclusivamente sulla vita in mare.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Ho grande rispetto per gli sviluppatori di Ubisoft, dal momento che è abbastanza raro che non facciano le cose per bene. In particolare, la loro capacità di rinnovare i loro franchise incorporando nuove meccaniche, come in Assassin's Creed: in Black Flag, offrono una nuova esperienza, nonostante il fatto che abbiano all'attivo quindici giochi della serie al momento.

In realtà, ci sono una decina di titoli Assassin's Creed solo piattaforme mobili. Un tempo, era Gameloft ad occuparsi dello sviluppo di un platform decente, ma nel complesso si trattava sempre della serie Ubisoft, ma in formato ridotto. Molte di queste riletture più stravaganti hanno sfoggiato un gameplay solido, anche se non avevano molto in comune con i giochi tradizionali.

Assassin's Creed: Pirates utilizza la medesima meccanica che abbiamo sperimentato prima in Assassin's Creed III con la nave da guerra di Connor, che poi è diventata il motore centrale di Assassin's Creed IV: Black Flag: la navigazione e le battaglie in mare. Come suggerisce il titolo, questo nuovo gioco di AC si concentra sui pirati e sulle avventure in mare.

Assassin's Creed: Pirates

Si presenta come un grande mondo aperto in 3D, e seppur il gioco non sia impressionante quanto le versioni console, offre una grande profondità al livello di dettaglio, e Pirates riesce a ricreare la stessa atmosfera. Con le onde del mare che si infrangono sulla nave e i raggi di sole che risplendono attraverso le vele, il gioco sembra ancora grandioso, e le animazioni dell'acqua sono tra le migliori fino ad oggi su iOS.

Una mappa Abstergo offre una panoramica generale, con una mappa del primo luogo, Devil's Rock, ma cisono altri sei icone sulla mappa (da sbloccare). Tutte portano ad un'altra zona enorme che apre ad una fetta soddisfacente di mondo, che può essere liberamente esplorata. Dopo aver completato il gioco, una settima icona sembra la promessa di un aggiornamento futuro con contenuti aggiuntivi.

Come con Assassin Creed IV: Black Flag, il gameplay è tutto incentrato sulla navigazione e sullo stealth. Anche se non lascerete mai la vostra nave in Pirates, quest'ultimo è incentrato sulla navigazione in acque nemiche senza essere scoperti. In Pirates ci muoviamo in visualizzazione tramite vista a volo d'uccello, molto simile al classico Metal Gear Solid, dal momento che bisogna evitare di essere individuati nel campo visivo del nemico durante la navigazione verso un bersaglio.

Oltre a seguire la storia principale, ci sono un sacco di missioni secondarie. Potete facilmente trascorrere giornate a salvare naufraghi, trovare tutti i tesori, liberare gli schiavi dalle navi negriere, uccidere mercenari, acquistare nuove navi (di cui ce ne sono cinque) e aggiornarle con bottini. È inoltre possibile navigare in modo libero oppure individuando familiari punti panoramici di AC (qui nella forma di fari, che fungono anche da punti di viaggio istantanei) , ed è possibile fare quello che si vuole, non appena l'intro di ogni mappa della storia principale è stata completata. E' un sandbox buono, pulito e divertente.

Sembra che vada tutto abbastanza bene finora, non è vero? Sfortunatamente, non è questo il caso. Ubisoft ha chiaramente basse aspettative per quanto riguarda le abilità dei giocatori mobili.

Il semplice intrattenimento one-touch va bene per un platform come Rayman: Jungle o Rayman: Fiesta Run. Il genere funziona meglio con un feedback tattile, dal momento che il semplice controllo è preferibile ad un titolo come questi. Ma per un gioco potenzialmente ricco di magnifiche battaglie navali e di decisioni strategiche, avremmo preferito che Ubisoft offrisse una modalità difficile, una maggiore quantità di opzioni o una certa profondità dei combattimenti. Offrire, dunque, al giocatore un po' di sfida e avere almeno una piccola variazione.

Assassin's Creed: Pirates

Ecco cosa si finisce per fare nel gioco: che si navighi verso una destinazione, si scovi un nemico, si venga sorpresi da un nemico, si combatta un boss furtivamente o si attacchino degli innocenti, il risultato è sempre lo stesso.

Il gioco cambia angolazione della telecamera in una battaglia tra voi e la nave (o navi), riproduce in loop un brano musicale e si alternano fasi difensive e quelle offensive. Se il nemico attacca per primo, si deve o premere sinistra o destra sullo schermo per schivare l'attacco, oppure, se avete power-up disponibili, basta premere al centro dello schermo per fermare il loro attacco.

Fate questo 3-5 volte. L'angolazione della telecamera si sposta al vostro fianco, e potete scegliere di sparare con una delle vostre armi (fino a cinque, a seconda della situazione). Questo si ripete fino a quando il combattimento non volge al termine.

Neanche una volta, durante le mie otto ore in compagnia delle missioni principali, sono stato sul punto di morire. In realtà, ho combattuto contro un nemico mentre leggevo un articolo sul mio quotidiano locale. E' incredibilmente noioso. E' anche quello che farete per la maggior parte del gioco.

Le diverse armi cool-down potrebbero, in teoria, renderlo un po' più eccitante, ma l'unica "paura" che ho provato mentre aspettavo il nemico, era che avrebbe cominciato ad attaccare di nuovo, e che avrei dunque dovuto, ancora una volta, eseguire questa "danza" a destra e a sinistra per evitarlo. I benefici ottenuti dall'aggiunta di nuovi membri dell'equipaggio sono assolutamente inutili quando non ci sono combattimenti. Raramente ho giocato ad un titolo con così tanto potenziale da offrire, ma che alla fine mi ha annoiato a morte.

Pirates di Sid Meier e Assassin's Creed IV: Black Flag ci hanno dimostrato come andrebbero realizzati titoli come questi. Ci dovrebbero essere più contenuti e varietà. Perché non ci viene permessa la stessa cosa a bordo di una nave? Anche se il combattimento era controllato e pesantemente touch come Infinity Blade, avrebbe potuto essere qualcosa di grandioso. Dateci enigmi adeguati. Dateci la possibilità di cercare il tesoro. Persino BackStab di Gameloft permetteva di fare roba piratesca su mobile nel miglior stile AC.

Un'opzione per impostare la difficoltà del gioco sarebbe di grande aiuto. Se non per spezzare la monotonia, almeno per fare in modo che le battaglie risultino più divertenti perché sono più difficili.

Assassin's Creed: Pirates

La cosa più sconfortante è che quando il gioco viene completato, si può navigare liberamente su tutte le mappe e risolvere tutte le attività collaterali al meglio. Improvvisamente, i nemici diventano molto più veloci, è molto più difficile colpirli, e il gioco mi dà la sensazione che finalmente ho quasi una probabilità di morire. E che ci sia anche un sacco di divertimento ad attendermi, soprattutto nella parte difensiva dei combattimenti.

E 'un peccato, perché sul lato tecnico è magnifico. Praticamente tutte le meccaniche di base sono presenti e al lavoro. La mappa interattiva è intuitiva da usare. I lievi elementi RPG vanno bene. Alcuni brani musicali sembrano essere stati presi direttamente in prestito da Black Flag e, su iPad Air, i riflessi di luce, la nebbia e la vita in mare risulta incredibile. L'ultima mappa offre soprattutto ottime tempeste, fulmini, pioggia frizzante e onde ruggenti. Sembra incredibile.

Forse il gioco è stato progettato per offrire divertimento ai giocatori touch inesperti molto giovani. Un Assassin's Creed su misura per un pubblico che utilizza i vari cloni di Farmville (per fortuna, nemmeno l'ombra di acquisti in-app). Dubito che i fans della serie ne resteranno entusiasti. Assassin casual? Sbadiglio piuttosto che Yarrr.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
05 Gamereactor Italia
5 / 10
+
Bellissima grafica; Grandi mappe; Buona colonna sonora; Buon uso delle meccaniche.
-
Combattimenti ripetitivi; Nessuna sfida; Voice over ripetitiva.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Assassin's Creed: PiratesScore

Assassin's Creed: Pirates

RECENSIONE. Scritto da Lee West

Ubisoft ha recuperato l'ambientazione piratesca di Black Flag e l'ha trasposto su tablet con un titolo dedicato esclusivamente sulla vita in mare.



Caricamento del prossimo contenuto