Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
articoli
WRC 4 Fia World Rally Championship

A lezione di realismo con WRC 4

Abbiamo partecipato alla presentazione del nuovo titolo dell'italiana Milestone, tenutasi appena qualche giorno fa a Milano.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Realismo e immersività: sono queste le parole chiave che si sono rincorse più volte durante la presentazione di WRC 4 Fia World Rally Championship, quarto capitolo Milestone dedicato al rally. Un ritorno alle origini di una serie che anno dopo anno ha conquistato in modo incisivo un pubblico di appassionati, che si sono dimostrati anche dei validissimi "feedbackers" per la realizzazione di questa quarta brillante edizione.

Nel corso della breve presentazione, Sebastien Pellicano, Game Director di WRC 4, ci ha spiegato con minuzia di particolari tutte le caratteristiche e le grandi novità che i giocatori troveranno all'interno di questo nuovo entusiasmante titolo dedicato al rally. In questa edizione, i giocatori avranno a disposizione tre modalità: la prima è la classica "Rally mode", che conta tredici locations differenti, quattro categorie e una ricca selezione di 65 automobili a disposizione.

In secondo luogo, abbiamo la "modalità Carriera", una delle prime grandi novità di WRC 4: a differenza del capitolo precedente, questa modalità perde il suo carattere "fumettoso" prediligendo, piuttosto, la strada del realismo, aspetto che, come vedremo anche successivamente, rappresenta il vero lietmotiv del titolo. A detta di Pellicano, nella realizzazione di questa modalità è stato fondamentale il contributo della community dei fans, i quali, attraverso i loro feedback positivi e i loro consigli, hanno spinto l'azienda a lavorare al massimo su questo aspetto per offrire un'esperienza di gioco quanto più realistica possibile. In questa modalità, inizieremo la nostra carriera con un pilota giovane, il quale - dopo aver trovato un manager - inizierà la sua scalata verso il successo, scegliendo il contratto sulla base dei propri interessi e delle proprie necessità. Anche in questo caso, Milestone ha puntato sulla non-linearità e sulla volontà di rintracciare quel concetto di realismo che ancora una volta si rivela il grande protagonista di WRC 4.

In ultima analisi, Pellicano ci ha parlato della "Modalità Multiplayer", quest'ultima scissa tra la modalità offline e la modalità online, quest'ultima fino a 16 giocatori (nel caso della versione PS Vita, solo fino a 6 giocatori) e con campionati appositamente dedicati.

WRC 4 Fia World Rally Championship

Come ci è stato più volte ribadito nel corso della presentazione, WRC 4 Fia World Rally Championship ha puntato sopra ogni cosa all'elemento realistico, aspetto che permette una maggiore immersività al giocatore. Pellicano ci ha raccontato, infatti, che nel corso della lavorazione di WRC 4 l'azienda ha lavorato a stretto contatto con i vari team di ingegneri e piloti, affinchè l'esperienza di gioco risultasse il quanto più vicina possibile a quella reale. E' stato fatto un lavoro molto importante per ciò che riguarda l'audio e il tappeto sonoro, anche a seguito di alcune critiche emerse nelle edizioni passate del gioco. Per permettere una maggiore esperienza realistica, il team di sviluppo ha scelto di posizionare microfoni su motori, tubi di scappamento e tutto ciò che potesse permettere al giocatore di calarsi completamente all'interno del mondo del rally raccontato da WRC 4.

A completamento di questa operazione di realismo allo stato puro, Milestone ha lavorato duramente sul motore fisico del gioco, affinchè l'esperienza risultasse oltremodo immersiva e coinvolgente. Interessante, a tal riguardo, è anche il lavoro fatto su un'altra grande novità del gioco: la presenza del "daylight", in cui viene riprodotta la spazialità temporale, che influisce sia sul gameplay sia sulla grafica in modo davvero impressionante. Infine, per gli instancabili e spericolati fans del rally, non poteva ovviamente mancare l'implementazione con il volante (a cui sono state aggiunte due feature importanti), aspetto che anche in questo caso ha caratterizzato la fase di sviluppo del gioco, sempre in virtù di questa sete di questa spasmodica ricerca del reale.

WRC 4 Fia World Rally Championship

Dopo aver assistito all'interessante incontro con il Game Director, abbiamo avuto modo di toccare con mano quanto raccontatoci da Sebastien Pellicano nel corso della presentazione, grazie ad una successiva fase hands-on. C'erano diverse postazioni a nostra disposizione: due con Xbox 360 (controller e volante), due con PS3 (controller e volante), ma anche una console PS Vita. Abbiamo optato per quella PS3, da giocare con il controller (inspiegabilmente, le versioni con il volante erano costantemente occupate!), e abbiamo provato la nostra demo. Infilate le cuffie per apprezzare appieno il lavoro fatto sul sonoro del gioco, ci siamo lanciati sull'arido tracciato della Gallura sarda selezionando per l'occasione un romantico e intenso tramonto.

Per chi, come la sottoscritta, ha ben poca manualità con i titoli racing e con tutto ciò che abbia a che fare con automobili e motori (i miei ultimi risultati a Grand Theft Auto V sono quanto meno penosi, ma questa è un'altra storia!), WRC 4 Fia World Rally Championship si rivela sin da subito intuitivo e fluido, soprattutto per ciò che riguarda i controlli. Nel nostro correre frenetico, mentre il nostro navigatore ci dà indicazioni sul tracciato, abbiamo la possibilità di ammirare il lavoro fatto sul motore grafico: le luci risultano piacevolmente naturali, così come i riflessi sulla carrozzeria della nostra auto. Il suono, cuore pulsante della nostra esperienza (è delizioso sentire il selciato scivolare in modo ruvido sotto le nostre ruote), rivela senza dubbio gli sforzi compiuti dal team italiano, guidati da questa virata al realismo che pervade in modo completo la nostra breve sessione di gioco.

Per essere una versione non ancora definitiva del gioco, WRC 4 Fia World Rally Championship ci appare un prodotto capace di offrire una buona esperienza di gioco, ma soprattutto una generosa dose di divertimento. Pur rimando fedele alla tradizione della serie per ciò che concerne i contenuti e gli elementi di base, apprezziamo molto il lavoro fatto da Milestone in merito a questa ricerca al realismo, che spinge comunque il franchise in avanti e verso un'interessante evoluzione.

Non ci resta che aspettare il prossimo 25 ottobre per vedere e gustarci la versione completa del gioco.

WRC 4 Fia World Rally Championship

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto